Apple WWDC 2020 Coronavirus

Nelle scorse ore è arrivata la conferma da parte di Apple: così come previsto, l’edizione 2020 della Worldwide Developers Conference (WWDC) non si svolgerà o, meglio, quest’anno avrà una “veste” decisamente insolita.

L’atteso keynote, infatti, si svolgerà completamente online, così come le varie sessioni dedicate agli sviluppatori, il tutto arricchito da tanti contenuti per consumatori, stampa e addetti ai lavori.

Ovviamente dietro la decisione presa da Apple ci sono le preoccupazioni per l’emergenza causata dalla diffusione del Coronavirus.

WWDC 2020 sarà online a causa del Coronavirus ma ricco di contenuti

Stando a quanto dichiarato da Phil Schiller, Vice Presidente di Apple, l’obiettivo del colosso di Cupertino è quello di offrire un modo innovativo a milioni di sviluppatori in tutto il mondo per prendere parte ad un evento unico nel suo genere.

Craig Federighi si è invece detto impaziente di poter mettere gli sviluppatori nella possibilità di iniziare a lavorare sul nuovo codice elaborato dal team di Apple e collaborare con gli ingegneri dell’azienda.

L’edizione 2020 di WWDC avrà come protagoniste le prossime versioni di  iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS e, sempre secondo Federighi, con tutti i nuovi prodotti e tecnologie su cui ha lavorato il team di Apple, la manifestazione sarà ugualmente un grande appuntamento.

Restiamo in attesa di scoprire in quali giorni di giugno si svolgerà.