Apple fingerprint face ID

L’analista Ming-Chi Kuo, esperto ed attento osservatore della società di Cupertino, afferma in un report che Apple potrebbe presentare nuovi iPhone dotati di entrambe le tecnologie biometriche, Face ID e sensore d’impronta sotto il display, a partire dal 2021.

Cominciamo col dire che questo tipo di indiscrezioni vanno prese con le pinze, e contemporaneamente facciamo un po’ di chiarezza su quali sono i dati oggettivi che hanno portato l’analista Kuo ad azzardare l’ipotesi che un Touch ID di nuova generazione possa tornare sugli iPhone del 2021.

Un dato oggettivo è molto interessante: Apple ha presentato brevetti per la tecnologia del riconoscimento d’impronta posto al di sotto del display, il che suggerisce che Apple potrebbe avere davvero l’intenzione di far ritornare in futuro un Touch ID che sia funzionale e pratico come lo era prima dell’era del “notch” e dell’avvento del Face ID.

Secondo Kuo nei prossimi 18 mesi molte delle difficoltà tecniche riguardanti questa tecnologia verranno superate, consentendo di ottenere un’esperienza d’uso del più alto livello: proprio ciò che Apple vuole garantire a tutti i propri utenti. Al momento infatti, i lettori d’impronta sotto il display tendono ad occupare una porzione ristretta di spazio, sono più lenti delle loro controparti “tradizionali” e talvolta non riescono a leggere correttamente le nostre impronte.

Tutte queste difficoltà potrebbero essere superate con l’adozione di una variante del sensore ultrasonico sviluppato da Qualcomm, il quale consente di poter effettuare la scansione delle impronte digitali su di una superficie più ampia di schermo.

L’evoluzione di iPhone e dell’esperienza d’uso del Face ID e del Touch consiste nella sinergia tra queste tecnologie, secondo l’analista Kuo: quando entrambe le esperienze d’uso saranno ai massimi livelli di praticità e sicurezza, Apple sarà pronta a farle coesistere insieme, e questo potrebbe accadere già con gli iPhone 2021.

Come detto in apertura, queste sono solo congetture provenienti da un esperto analista ma il suo giudizio insieme alle prove da lui raccolte, come i brevetti depositati, potrebbero avere un fondamento reale.

Voi approvereste un ritorno del Touch ID o il Face ID per voi è un sistema già pratico e sicuro?