Vendosoft Italia

Nonostante diamo per scontato che l’acquisto di notebook o un ultrabook dia diritto a una licenza di Windows 10, la stessa cosa non la si può dire per i computer che le aziende acquistano in lotti per i propri dipendenti. Nello specifico, Microsoft ha un listino prezzi del tutto verso tra il mercato business e quello consumer, rendendo un po’ problematico (e costoso) mettere su un team di lavoro che abbia la licenza giusta. É per questo che ci ha molto interessato l’arrivo nel mercato italiano di Vendosoft, azienda tedesca che promette di fornire fino al 70% di sconto sulle licenze dei software Microsoft e Adobe.

Vendosoft arriva in Italia con licenze Windows e Adobe ufficiali a prezzi stracciati 1

Prima che vi venga in mente la domanda da un milione di euro si, acquistare licenze da Vendosoft è perfettamente legale. L’azienda infatti sfrutta la legislazione vigente, con riferimento alla storica sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea (C-128/2011), che permette infatti a chi ha acquistato la licenza di un software a tempo indeterminato di rivenderla a terzi, anche attraverso un proprio sito web. In pratica, Vendosoft assume il ruolo di rivenditore.

Come se non bastasse, Vendosoft è un Microsoft Silver Partner e Adobe Certified Reseller, il che garantisce licenze software a norma di legge, certificate e a condizioni economicamente vantaggiose.

La richiesta di software è in continua espansione, nonostante rimanere sempre aggiornati possa comportare costi molti elevati, come dimostrano gli adeguamenti di prezzo effettuati da Microsoft lo scorso autunno“, si osserva in un comunicato diramato da Vendosoft. “Il software usato rappresenta oggi una valida alternativa per tutte le aziende interessate a ottenere notevoli risparmi“.

Nel caso foste interessati al catalogo di Vendosoft, vi rimandiamo al suo shop italiano ufficiale.

Nonostante sia un arrivo molto importante per le nostre imprese, non si rivolge all’utente comune che, come sempre, dovrà acquistare una licenza direttamente da Microsoft oppure acquistare un computer in cui è pre-installata una cosa di Windows 10.