Rimodulazioni TIM

Attraverso una email che sta venendo inviata a tutti gli utenti interessati, TIM sta notificato un cambio unilaterale del contratto di rete fissa che prevede delle rimodulazioni del prezzo mensile a partire dal 1° novembre. In particolare, le rimodulazioni TIM colpiranno:

  • I titolari della promozione Internet Senza Limiti che passerà da 27,19 euro al mese a 28 euro al mese
  • I titolari della promozioneTIM Smart, il cui prezzo mensile aumenterò di 1,90 euro
  • Coloro che usufruiscono della spedizione della fattura cartacea, avranno un aumento del costo del servizio che passerà a 2,50 euro

Le rimodulazioni TIM stanno venendo giustificate per “armonizzare i prezzi delle offerte al fine di garantire sempre migliori livelli di qualità dei servizi“.

Al momento le rimodulazioni TIM stanno colpendo solo i clienti di rete fissa ma non escludiamo che nel prossimo futuro i clienti mobili subiscano la stessa sorte.

Modifiche alle condizioni di utilizzo di TIMVISION

Oltre alla rimodulazioni TIM, vi è stata anche una modifica alla fruizione del servizio TIMVISION e, come potete immaginare, non in maniera positiva per gli utenti. A cambiare in sostanza sono stati:

  • I dispositivi su cui usufruire del servizio che, da un massimo di 6, sono passati a 1;
  • La visione di TIMVISION da smartphone o tablet adesso va ad incidere sul traffico dati (in precedenza non veniva conteggiato)

Il nuovo articolo 3 dei termini e condizioni di TIMVISION indica he:

“Il servizio di TIMVISION si attiva immediatamente, salvo casi specifici in cui sia incluso in offerte che necessitino di tempi di attivazioni diversi.
Nel caso in cui il Cliente non abbia espressamente richiesto l’attivazione del servizio prima dello scadere del termine dell’esercizio del diritto di recesso di cui all’articolo 5, i tempi di attivazione del servizio sopra indicati dovranno essere maggiorati di ulteriori 14 giorni.
3.1 Il Servizio, così come descritto ai precedenti articoli 1 e 2, consente la fruizioni delle seguenti tipologie di Contenuti:
a)TVOD (Transaction Video on Demand) quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, film, serie tv, documentari del catalogo “A NOLEGGIO”;
b) SVOD – Video on demand fruibili con sottoscrizione di uno specifico abbonamento TIMVISION o “Contratto”
3.2 Solamente ai fini della fruizione dei Contenuti di cui al precedente articolo 3.1, lettera b), il cliente dovrà essere titolare di un abbonamento al servizio internet TIM oppure essere un cliente di linea mobile TIM. A tal riguardo, peraltro, TIM si riserva di rendere disponibili le modalità di fruizione dei predetti contenuti a pagamento di cui alle lettere a) e b) anche per coloro che non siano titolari di abbonamento internet TIM o clienti di linea mobile TIM
Si rimanda alla sezione Assistenza su timvision.it per conoscere i requisiti minimi tecnici per una visione ottimizzata dei contenuti in funzione del dispositivo di fruizione (PC, Smartphone, tablet etc.)
3.3 La fruizione dei Contenuti del Servizio acquistati o inclusi nell’abbonamento dal Cliente sarà consentita su 1 dispositivo compatibile e secondo le condizioni e limitazioni espresse in fase di sottoscrizioni dell’offerta, e fermo restando la disponibilità di TIM dei diritti sui contenuti acquistati per quel determinato Dispositivo.
3.4. A seguito della registrazione del servizio da parte del cliente, TIM provvederà ad inviare, con cadenza settimanale, sulla casella email indicata dal cliente al momento della registrazione al servizio la guida programmi (di seguito guida). Il cliente potrà in qualsiasi momento sospendere la ricezione della guida cliccando su una sezione specifica presente nella guida.
3.5. successivamente all’attivazione del servizio sarà disponibile un servizio di assistenza di primo livello gratuito contattando il servizio clienti linea fissa 187 o il servizio clienti linea moble 199. Inoltre sarà disponibile un servizio di assistenza specialistica a pagamento per la gestione di esigenze specifiche contattando il numero riportato tra i contatti su timvision.it”

Diritto di recesso

Come al solito, in seguito alle rimodulazioni TIM e quindi alla modifica unilaterale del contratto, potete provvedere a recedere dal contratto senza pagare alcuna penale entro il 31 ottobre 2018 direttamente dall’area clienti MyTIM Fisso, oppure scrivendo alla casella postale 111-00054 Fiumicino (Roma) o tramite PEC all’indirizzo dedicato disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it. oppure ancora contattando il servizio clienti di rete fissa al numero 187 o recandosi direttamente in un negozio TIM.