posteitaliane chatbot assistenza

Poste Italiane svela il chatbot (un BOT controllato dalla IA) in grado di offrire la propria assistenza per quanto riguarda la risoluzione di piccoli problemi o per la ricerca di informazioni. Al momento il BOT di Poste Italiane è disponibile all’interno di tutto il sito che ruota attorno all’universo PostePay, ma anche per la ricerca di informazioni circa lo stato di spedizione di un pacco, il recupero delle credenziali di accesso al sito, il calcolo del valore dei buoni fruttiferi e tanto altro.

Un chatbot sempre pronto ad aiutare

Facendo affidamento a tecniche come il machine learning e il natural language processing, il chatbot di Poste Italiane è in grado di imparare nuove funzioni durante la fase di assistenza con i clienti, in modo da apprendere costantemente durante la conversazione.

L’arrivo del BOT di Poste Italiane si muove all’interno di un preciso perimetro di rinnovamento tecnologico pensato per creare un ponte fra gli operatori e la IA; il chatbot slega l’operatore dal dover prestare assistenza per problematiche di facile risoluzione, in cui l’ausilio della IA è in grado di offrire una soluzione ai problemi dei clienti.

posteitaliane chatbot assistenza

Il contributo umano entra in azione non appena il chatbot non fosse più in grado di rispondere alle esigenze del cliente, permettendo così all’operatore di Poste Italiane di occuparsi degli eventuali problemi. Il lavoro di gestione e potenziamento del chatbot di Poste Italiane richiede un’attenzione costante ed impegnativa, che ha dato il via anche all’istituzione dell'”officina delle parole di Poste” per incrementare il vocabolario e accresce le capacità di riconduzione logica dei concetti anche di fronte a richieste di assistenza con sfumature dialettali.