Google Pixel Buds 2

Le cuffie true wireless di Google sono piuttosto grandi e tale caratteristica rende Google Pixel Buds 2 una soluzione non adatta a tutti gli utenti.

Il colosso di Mountain View include nella confezione di vendita delle sue cuffie un paio di punte in silicone preinstallate e altre due coppie, in modo da aiutare gli utenti a trovare la giusta misura.

Qualcuno potrebbe avere pensato di sostituire questi accessori con delle punte in schiuma, così da beneficiare di un confort maggiore ma al momento sul mercato non ci sono soluzioni che siano state effettivamente progettate per funzionare con Google Pixel Buds 2.

Come sostituire le punte di Google Pixel Buds 2

Il rischio, in sostanza, è quello di trovarsi con punte che si staccano troppo facilmente o che addirittura scivolano mentre sono nell’orecchio o nella custodia.

Per esempio su Amazon ci sono queste che, a dire dello staff di 9to5Mac, si adattano bene alla cuffie di Google e non si staccano troppo facilmente, migliorando l’esperienza di utilizzo quando sono indossate.

Google Pixel Buds punte schiuma

Solo che, essendo più alte e più spesse, impediscono che le cuffie Google Pixel Buds 2 si inseriscano correttamente nella custodia di ricarica: ciò significa che potrebbero non caricarsi correttamente e che il coperchio non si chiuderà completamente.

Google Pixel Buds punte schiuma

Il consiglio, in pratica, è quello di fare attenzione a ciò che decidete di acquistare.