Google Arts Culture

Dopo Tigri, squali, velociraptor, Iron Man e persino Childish Gambino, l’ultimo modello 3D in realtà aumentata di Google riporta in vita un antico crostaceo con un grande occhio nero coperto da minuscole lenti. Si tratta del Cambropachycope, un pezzo di storia affascinante dall’aspetto inquietante che non sfigurerebbe sul set di Aliens o Prometheus.

Google Arts & Culture aggiunge le creature antiche in AR

Google ha realizzato anche altre creature in 3D in collaborazione con lo State Darwin Museum di Mosca e il Natural History Museum di Londra. Questi includono l’Aegirocassis, una creatura marina vissuta 480 milioni di anni fa, un pesce tronco maculato che vive nella barriera corallina e una ricreazione digitale dello scheletro di balena che è attualmente appeso al soffitto della Sala Hintze del Museo di Storia Naturale.

Tutti questi modelli sono disponibili per la visualizzazione tramite l’app Google Arts & Culture, un software enciclopedico che offre anche gallerie d’arte, pitture rupestri e altre chicche come il modulo di comando dell’Apollo 11 in AR e la mostra dedicata a Harry Potter.

E’ possibile accedere a Google Arts & Culture tramite browser all’indirizzo artsandculture.google.com, oppure tramite l’omonima applicazione disponibile nel Play store.