samsung bespoke frigorifero design

Continua il lavoro del governo per il cosiddetto Decreto Agosto, che dovrebbe portare con sé diverse iniziative e bonus per gli italiani; uno di questi è il bonus POS mobili e elettrodomestici, che dovrebbe garantire sconti dal 10% al 20% per l’acquisto di beni per la casa.

Caratteristiche del Bonus POS Elettrodomestici 2020

L’incentivo si dovrebbe applicare immediatamente al momento della spesa, con un massimale di 10 mila Euro a persona, a patto di effettuare pagamenti digitali tramite POS (carte di credito o di debito) oppure per mezzo di bonifico (escluso quindi l’e-commerce); lo Stato andrebbe a risarcire lo sconto applicato al commerciante entro un mese dall’acquisto.

La proposta arriva dai viceministri del M5s Stefano Buffagni e Laura Castelli che stanno cercando di integrare questo bonus nel nuovo decreto insieme al bonus ristoranti, che dovrebbe invece avere un meccanismo a punti e non di sconto immediato.

Rimane inoltre confermato il vecchio bonus mobili e elettrodomestici, confermato anche per il 2020: sarà quindi possibile per chi nel 2019 ha acquistato mobili o grandi elettrodomestici (frigoriferi, forni, lavatrici) di detrarre nella dichiarazione dei redditi il 50% delle spese sostenute, in dieci quote annuali, fino a un massimo di 10 mila Euro. L’elettrodomestico doveva però essere in classe non inferiore alla A+ (A per i forni) e l’acquisto doveva essere finalizzato all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione.

Non resta che attendere il testo finale del nuovo Decreto Agosto per conoscere se questi nuovi bonus verranno approvati e in quale misura.