Home Computer Il Computex 2021 di AMD tra nuove CPU, GPU e la tecnologia...

Il Computex 2021 di AMD tra nuove CPU, GPU e la tecnologia di upscaling delle immagini

0

AMD, durante il Computex 2021, ha annunciato una lunga serie di interessanti novità. Infatti, oltre ad avere delineato il futuro del gaming su mobile con l’arrivo della tecnologia RDNA2 sui processori Exynos di Samsung, il colosso statunitense ha anche svelato la nuova famiglia di schede video serie RX 6000M per i notebook, i processori Ryzen 7 5700GRyzen 5 5600G, e la tecnologia AMD FidelityFX Super Resolution (FSR).

Arrivano i nuovi processori Ryzen 7 e Ryzen 5

AMD Ryzen 7 5700G è senza ombra di dubbio la soluzione che ha maggiormente attirato l’attenzione degli utenti alla ricerca di un processore octa-core piuttosto versatile. Infatti, con 8 core e 16 thread a disposizione e un clock massimo pari a 4.6 GHz, è ideale come soluzione da utilizzare per giocare a prestazioni alte senza compromessi.

AMD Ryzen 5600G, invece, è il processore di fascia media su cui l’azienda statunitense punta per la fascia media del mercato. Con 6 core e 12 thread e un clock massimo pari a 4.4 GHz, è molto probabile che questo modello di processore sarà il punto di riferimento per build caratterizzate da un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Per quanto riguarda prezzo e disponibilità, la compagnia ha dichiarato che il processore AMD Ryzen 7 5700G arriverà ad un prezzo pari a 359 dollari, circa 290 euro, mentre Ryzen 5 5600G a 259 dollari, circa 210 euro. Entrambe le CPU sono attese a partire dal 5 agosto.

Ecco le GPU serie RX6000M per i portatili

Il Computex di AMD non è solo focalizzato sui processori per computer, ma anche sul mondo dei notebook che in questi ultimi anni sta sperimentato un rinnovato interesse anche nel mondo dei videogiochi. La GPU AMD Radeon RX 6800M è il punto di riferimento per quanto riguarda il gaming su notebook grazie alla tecnologia Navi 22 e i 2560 Stream Processors di cui dispone. Grazie ad un clock pari a 2300 MHz, 96 MB di cache e 12 GB di RAM GDDR6, ci aspettiamo che la GPU di AMD troverà posto all’interno dei notebook di fascia alta.

La GPU AMD Radeon RX 6700M può essere intesa come una RX 6800M leggermente depotenziata. In questo caso troviamo 2304 Stream Processors, gli stessi delle schede video RX 5700M e 5600M, ma basati sulla nuova architettura. Con 10 GB di RAM GDDR6 e un clock pari a 2300 MHz, la GPU è indirizzata ai notebook da gaming di fascia media.

Venendo poi alla scheda video AMD Radeon RX 6600M, la GPU monta 1792 Stream Processors, tecnologia Navi 23, 8 GB di RAM GDDR6 e clock pari a 2177 MHz.

Sta per arrivare la tecnologia FidelityFX Super Resolution

In una dimostrazione della tecnologia FidelityFX Super Resolution (FSR) su Godfall, un gioco che riesce a spingere al massimo la soluzione sviluppata dall’azienda, la tecnologia di upscaling open-source è in grado di garantire un salto di prestazioni di altissimo livello sulle GPU AMD ma anche su soluzione esterne, come ad esempio le GPU Nvidia.

Come vera e propria antagonista della tecnologia DLSS di Nvidia, l’FSR di AMD punta di aprire le porte all’intera community di sviluppatori per essere integrata in un numero sempre maggiore di videogiochi. Alcuni dati forniti dalla compagnia indicano che, ad esempio, su Godfall, è atteso un incremento del 300% degli FPS utilizzando la tecnologia FidelityFX Super Resolution.


Amazon Prime Day si avvicina, dunque aggiungete ai preferiti la pagina sulle offerte Prime Day relativa ai notebook in modo da essere pronti il giorno delle offerte! Nel frattempo potrebbe interessarvi la nostra guida sui migliori notebook del mese.