Home Computer News Google Chrome a breve non supporterà più i computer datati

Google Chrome a breve non supporterà più i computer datati

0
Google Chrome

Fino ad oggi Google Chrome ha richiesto la compatibilità con SSE2 come requisito minimo, ma a partire da Chrome 89 sarà necessario il supporto del set di istruzioni successivo.

I possessori di PC datati dovranno passare a un browser alternativo a Chrome, visto che quest’ultimo non supporterà più le CPU prive del supporto al set di istruzioni SSE3.

In pratica i computer con processori precedenti a Intel Core 2 Duo o AMD Athlon 64 con architettura x86, come ad esempio Intel Atom o Intel Celeron M, non potranno più eseguire le versioni più aggiornate di Google Chrome.

Google Chrome a breve non supporterà i PC con processori datati

Il cambiamento riguarderà solo Windows, in quanto sulle altre versioni del browser (Chrome OS, Android e macOS) il supporto per SSE3 è già un requisito minimo.

Gli utenti di sistemi con processori che prossimamente non saranno più compatibili con Chrome verranno avvisati dell’imminente termine del supporto tramite un messaggio del browser di Google.

In base ai dati posseduti da Google, solo un piccolo numero di utenti di Chrome verrà coinvolto nell’operazione. Chiunque rientri tra questi potrà passare a Mozilla Firefox che al momento non richiede il nuovo set di istruzioni SSE3.

Potrebbe interessarti: Come navigare in incognito sul Web da browser e mobile