Home News Come avere il cashback di stato senza SPID e App IO (che...

Come avere il cashback di stato senza SPID e App IO (che funziona male)

0

Uno dei punti fondamentali del piano Cashless del Governo italiano è legato al “cashback di stato“, che permette di ottenere un rimborso del 10% su tutti gli acquisti effettuati presso i negozi fisici. Sembra tutto decisamente semplice ma come spesso accade la burocrazia rende tutto più complesso e per molti l’accesso ai rimborsi può diventare un incubo.

La procedura messa a punto dal Governo italiano prevede l’utilizzo dell’applicazione IO, che richiede il possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o di una carta di identità elettronica. Per molti cittadini, che dispongono ancora della “vecchia” carta d’identità cartacea, lo SPID è l’unico mezzo di accesso, ma la procedura per ottenerlo non è sempre alla portata di tutti, soprattutto dei più anziani o dei cittadini poco avvezzi alla tecnologia.

Inoltre, proprio in questi giorni a partire dal 8 dicembre 2020, l’applicazione IO sembra non voler funzionare a molti cittadini che, mentre inseriscono i dati, continuano a ricevere errori o problemi di caricamento.

Detta così la situazione sembrerebbe complicata e minaccerebbe di lasciare una buona fetta di italiani a bocca asciutta, a meno di non ricorrere all’aiuto di amici, parenti, o qualche professionista dell’assistenza fiscale.

In realtà ci sono alcune alternative, tutte relativamente semplici, che permettono di ottenere il cashback di stato senza dover possedere le credenziali SPID e senza dover utilizzare l’app IO. È comunque necessario possedere uno smartphone e seguire una serie di procedure guidate, tutte molto semplici, che permettono di attivare alcune applicazioni e ottenere fino a 150 euro di rimborso dallo Stato già nel mese di dicembre.

Che cos’è il cashback di Stato

Prima di spiegarvi come ottenere il cashback di Stato è giusto capire di cosa stiamo parlando, e quali sono le vie disegnate dal nostro Governo per accedervi. A questo proposito abbiamo realizzato un articolo esauriente, con un video esplicativo molto chiaro, che trovate qui sotto.

Come ottenere il cashback con Satispay

Satispay è un servizio tutto italiano, disponibile da tempo e utilizzato in numerose attività commerciali del Belpaese. Permette infatti di pagare presso un qualsiasi negozio o ristorante semplicemente inquadrando il codice QR, andando a prelevare i fondi necessari dal conto corrente che avrete abbinato al sistema (può essere anche una carta prepagata con IBAN, come una PostePay Evolution, solo per citare la più famosa).

La funzione è attivabile direttamente dall’interno dell’applicazione, senza dover eseguire alcuna complessa operazione, senza dover richiedere lo SPID o essere in possesso di una carta di identità elettronica. Per tutti i già clienti Satispay la procedura sarà semplice, chi invece non si è registrato al servizio dovrà seguire la semplice procedura di installazione tramite l’app, disponibile sia per dispositivi Android che iOS.

Potete scaricare Satispay dal Play Store o dall’App Store utilizzando i link sottostanti, in fase di registrazione usate il codice ANDROIDSATIS per ottenere 5€ in regalo:

Come ottenere il cashback con HYPE

Se in passato avete già attivato una carta HYPE, o siete intenzionati a farlo in questo periodo, anche la carta conto semplice e smart vi permette di usufruire del cashback senza dover attivare lo SPID o possedere una carta di identità elettronica.

In questo caso è necessario attendere un aggiornamento dell’applicazione, che arriverà nel corso dei prossimi giorni, per ottenere la funzione che permetterà di collegare la propria carta HYPE, che dispone di un codice IBAN, al servizio di cashback.

In qualsiasi momento sarà possibile visualizzare l’importo del rimborso accumulato, che sarà erogato entro il mese di febbraio 2021. Potete scaricare l’app HYPE utilizzando il link sottostante, registrandovi in maniera veloce al servizio che vi permette di ricevere gratuitamente a casa vostra la carta di credito fisica per il pagamento in negozio.

  • Scarica Hype per iOS o Android
  • Codice promo per il nuovo prodotto Next: AMAZON20. Inserendolo in fase di registrazione un buono Amazon da 20€ in regalo

Come ottenere il cashback con YAP

Anche YAP, l’applicazione di Nexi Payments dedicata ai più giovani, può essere utilizzata per accedere al cashback di Stato, già a partire dal mese di dicembre, senza che sia necessario possedere SPID o carta di identità elettronica.

La procedura di registrazione dall’applicazione è decisamente semplice, noi l’abbiamo completata in meno di dieci minuti: è sufficiente avere a portata di mano un documento di riconoscimento e un collegamento a Internet. Vi basterà fotografare il documento, compilare i dati, rispondere a poche e semplici domande e in un attimo sarete a bordo.

Come per Satispay anche YAP permetterà di accedere al cashback dall’interno dell’applicazione, premendo il tasto dedicato Visibile nella schermata principale. A seguire i link per scaricare YAP per Android o iOS.

Il rimborso del cashback con questi metodi

In tutti e tre i casi il rimborso viene effettuato direttamente sul conto corrente legato al servizio. Nel caso di Satispay sul conto utilizzato per effettuare i pagamenti, mentre nel caso di YAP e Hype la somma sarà accreditata sull’IBAN legato alla carta/conto.

Il primo rimborso, relativo al cashback del mese di dicembre, sarà erogato entro il mese di febbraio, mentre per i successivi sarà necessario attendere ulteriori indicazioni dal Governo.