Cultura Tech

NASA TESS già al lavoro per cercare esopianeti

NASA TESS

Uno dei progetti più importanti per la scoperta di potenziali esopianeti al di fuori del sistema solare dove un giorno poter espandere la civiltà umana è il NASA TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite). Si tratta di un satellite artificiale lanciato in orbita lo scorso aprile che ha lo scopo di analizzare le varie frequenze dello spettro elettromagnetico alla ricerca di eventuali rapide interruzioni causate dal passaggio di esopianeti di fronte alla loro stella.

In base a quanto dichiarato dalla NASA, il nuovo satellite ha incominciato il suo lavoro lo scorso 25 luglio e si attende la prima trasmissione dati a breve.

Sono entusiasta che la nostra nuova missione di cacciatore di pianeti sia pronta per iniziare a setacciare il vicinato del nostro sistema solare per nuovi mondi“, ha detto in una dichiarazione Paul Hertz, direttore della Divisione di Astrofisica della Direzione della missione scientifica della NASA. “Ora che sappiamo che ci sono più pianeti che stelle nel nostro universo, attendo con ansia gli strani, fantastici mondi che siamo tenuti a scoprire“.

NASA TESS è il seguito diretto di Keplero, un veicolo spaziale che ha trascorso gli ultimi nove anni alla ricerca di pianeti extrasolari simili alla Terra vicino a stelle simili al Sole. Anche se potrebbe essere ai suoi ultimi giorni, Kepler ha già trovato 2.650 esopianeti confermati e si prevede che altri dati verranno scoperti dai dati raccolti. Ma Kepler è stato progettato per concentrarsi su una piccola sezione del cielo e mentre ha individuato molti esopianeti, molti di loro erano molto lontani dalla Terra.

TESS, tuttavia, alla fine mapperà circa l’85 percento del cielo e tenterà di individuare gli esopianeti un po’ più vicini alla Terra, consentendo ad altri telescopi di studiarli più a fondo.

In pratica, si tratta di un primo approccio alla scoperta con l’analisi di dati preliminari, che poi verranno ulteriormente analizzati da altri strumenti a terra.

Fonte: Engadget

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top