Cultura Tech

Leica M10-P, cos’ha di speciale la fotocamera digitale a telemetro da 8.000 dollari?

Leica M10-P

Leica, storico marchio della fotografia mondiale, ha di recente presentato la nuova Leica M10-P. Si tratta di una versione leggermente migliorata rispetto alla precedente Leica M10 uscita l’anno scorso e che conserva tutte le ottime caratteristiche tecniche che hanno reso le fotocamere digitali a telemetro un marchio di fabbrica dell’azienda.

Cos’è una fotocamera digitale a telemetro?

Prima di addentrarci nelle caratteristiche tecniche della Leica M10-P, scopriamo che cos’è una fotocamera digitale a telemetro.

Nelle fotocamere reflex, l’unico modo per mettere a fuoco e per dirigere la luce verso il sensore fotosensibile è attraverso l’utilizzo di uno specchio. Nelle fotocamere mirrorless, come si intuisce dal nome stesso, lo specchio è assente ed è rimpiazzato da un sistema elettronico che sfrutta il laser per la messa a fuoco. E nelle fotocamere digitali a telemetro?

Stando a quanto descritto su Wikipedia:

Il funzionamento è basato sulla collimazione tra l’angolazione del prisma ottico del telemetro ed il meccanismo di messa a fuoco dell’obiettivo. In pratica, guardando attraverso il mirino del telemetro, il fotografo vede il soggetto “sdoppiato”. Agendo sulla regolazione della messa a fuoco, le due immagini si allontaneranno o si avvicineranno, fino a sovrapporsi. A quel punto il soggetto risulterà perfettamente a fuoco.

Come potete intuire, si tratta di un sistema particolarmente di nicchia che è entrato nei cuori di alcuni fotografi.

Specifiche tecniche della Leica M10-P

Per quanto riguarda la Leica M10-P, il più grande cambiamento rispetto al modello precedente è un nuovo otturatore meccanico che è il più silenzioso di sempre per Leica, anche più delle sue vecchie telecamere cinematografiche che erano famose per il loro funzionamento silenzioso. Non è completamente privo di rumore come, ad esempio, la mirrorless Sony A7 III in modalità silenziosa, ma a meno che non si sia proprio vicino al soggetto, probabilmente non si sentirà nulla.

L’altro grande aggiornamento è un l’integrazione di un touchscreen posteriore. Nella modalità di visualizzazione live, permette di toccare per selezionare una regione per ingrandirla o toccare due volte per uno zoom istantaneo “pop-in”. Considerando che si tratta di una fotocamera digitale a telemetro e quindi priva di autofocus, si tratta di un plus non da poco. Leica ha anche aggiunto una livella per controllare che la linea dell’orizzonte sia dritta. Come prima, la Leica M10-P è bella, compatta e solida, grazie alla costruzione in ottone e magnesio.

Infine, con un moderno sensore da 24 megapixel e un valore massimo ISO di 50.000 che offre eccellenti prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, la Leica M10-P ha delle caratteristiche interessanti. Tuttavia, mancano le cose che ci si aspetterebbe da una fotocamera moderna, come la ripresa video in 4K (non riprende affatto i video) e le riprese continue.

Come avete potuto leggere nel titolo, si tratta di una fotocamera da ben 8000 dollari. Ciò senza considerare il costo degli obiettivi Leica che, di solito, sono molto costose. Ancor più che ogni altra caratteristica, è il prezzo a renderla un prodotto di nicchia.

Fonte: Engadget

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top