Leica D-Lux 7

Leica ha appena annunciato la nuova fotocamera digitale compatta Leica D-Lux 7, dotata di un sensore quattro terzi da 17 Mpixel e un’estetica molto retrò.

Per quanto riguarda le ottiche, è presente un obiettivo fisso Leica DC Vario-Summilux f / 1.7-2.8 equivalente 24-75mm che, combinato, può scattare in condizioni di scarsa luminosità senza problemi. Il nuovo hardware offre anche un mirino elettronico OLED da 2,8 Mpixel, un display touchscreen LCD da 3 pollici (con il quale impostare il punto di messa a fuoco oppure lo scatto delle foto con un semplice tap, senza dover toccare nessuno dei suoi altri controlli) e una registrazione video 4K fino a 30 fotogrammi al secondo.

In termini di connettività, vale la pena sottolineare che questa nuova è la prima nella sua serie a poter contare sull’applicazione Leica Fotos per Android e iOS per lo scatto da remoto oppure per la regolazione di tutti i parametri. Essa permette anche di trasferire, in maniera wireless, le foto scattate senza dover passare da un computer (oppure da un iPad Pro).

A una prima vista, la Leica D-Lux 7 può senza dubbio essere paragonata con la Panasonic LX100 II, altra compatta digitale che ha, più o meno, le stesse specifiche tecniche.

Purtroppo il punto dolente di questa fotocamera è il prezzo (come per ogni Leica oseremo dire). Nel mercato americano la Leica D-Lux 7 è stata immessa sul mercato al prezzo di 1.195 dollari, ovvero circa 200 dollari in più del modello concorrente Panasonic LX100 II. Al momento non abbiamo informazioni per il mercato italiano ma sicuramente non mancheremo di aggiornarvi non appena ne sapremo di più.