Eutelsat satelliti HOTBIRD 13° Est

Per una questione di rinnovo generazionale, Eutelsat ha commissionato a Airbus Defence and Space il lancio in orbita geo-stazionaria di due nuovi satelliti per sostituire i tre attualmente operativi su HOTBIRD nella posizione orbitale a 13° Est. Ricordiamo che HOTBIRD a 13° Est è la costellazione a cui si affidano Sky e Tivùsat.

Potrebbe sembrare un indebolimento della flotta, dal momento che 2 andranno a sostituirne 3. Tuttavia, i miglioramenti tecnologici dei nuovi faranno in modo che le performance di trasmissione saranno migliori pur avendo un numero di satelliti inferiori.

Al momento non sappiamo esattamente quando avverrà il lancio ma l’entrata in servizio è prevista nel 2022 per servire Europa, Medio Oriente e Nord Africa. Grazie alla rinnovata scheda tecnica e alle antenne di nuova generazione, i due satelliti garantiranno il miglioramento della performance in Europa occidentale e in Polonia.

I due satelliti si baseranno sulla piattaforma Eurostar Neo di Airbus Defence and Space e verranno costruiti e assemblati a Stevenage, Portsmouth e nella struttura francese di Tolosa.

Rodolphe Belmer, CEO di Eutelsat, ha dichiarato:

Siamo lieti di aver assicurato capacità sostitutiva su HOTBIRD, la nostra posizione orbitale di punta a 13 ° Est che ha contribuito all’evoluzione dei formati di trasmissione televisiva sin dalla sua creazione e che costituisce un pilastro della nostra strategia video. I nuovi satelliti sono stati specificamente progettati per migliorare il servizio che offriamo ai nostri clienti su questa posizione chiave e rappresentano una soluzione ottimale in termini di efficienza degli investimenti. Affidiamo ancora una volta questo progetto al nostro partner Airbus Defence and Space, che ha già realizzato 23 satelliti per il nostro gruppo”.

Per chi non lo sapesse, Hotbird ha all’attivo la gestione di circa 1000 canali televisivi, di cui oltre 340 in HD, trasmessi in oltre 135 milioni di abitazioni in tutto il mondo. Si tratta della piattaforma principale di tutta la costellazione di satelliti nelle mani di Eutelsat.