The Division 2

A pochi giorni dal suo debutto ufficiale su Playstation 4, Xbox One e PC, il secondo capitolo The Division 2 inizia a presentare le prime problematiche inerenti ad alcuni bug e azioni di gioco che sono state (come spesso accade) riscontrate proprio dai videogiocatori sulle varie piattaforme. Per fortuna l’azienda sviluppatrice Ubisoft ha repentinamente dato un segno di risposta in merito, sottolineando di essere a conoscenza di tali problematiche e di essere pronta a porre rimedio al più presto.

Proprio nella giornata del 16 marzo infatti è apparsa una nuova patch che è arrivata come parte di un ciclo di manutenzione non pianificato, segno quindi che Ubisoft vuole assicurarsi al più presto di risolvere i bug segnalati dagli utenti. L’upgrade risolve alcuni problemi che vedeva i giocatori rimanere bloccati nel “World Tier” errato dopo aver completato una Fortezza in gruppo nonostante non avesse raggiunto il punteggio richiesto. Risolte anche le problematiche che riguardavano alcuni players i quali non erano in grado di parlare con l’agente Kelso al Castello o che ha permesso ad alcuni di ottenere più Ivory Keys da un’unica “fonte”. In ultima è stata fixata anche la problematica inerente alla possibilità per alcuni giocatori di “lootare” più volte lo stesso drop.

Insomma, le novità e soprattutto le patch per il nuovo titolo targato Ubisoft The Division 2 non sembrano proprio essere finite, non ci rimane altro da fare che attendere ulteriori notizie in merito.