Assassin's Creed Unity Notre Dame

Forse non tutti sanno che per realizzare la cattedrale di Notre Dame all’interno di Assassin’s Creed Unity, sono state fatte delle scansioni molto minuziose e accurate così da ottenere un risultato quanto più simile alla realtà. Dopo la tragedia del rogo che ha colpito la cattedrale parigina, sembra proprio che le scansioni di Assassin’s Creed Unity possano tornare utili per la ricostruzione.

La fedeltà grafica dei titoli moderni non può più basarsi solo sulla bravura dei designer e di chi modella le texture. É necessario infatti partire da una base reale. Questo è il motivo per cui CoD: WWII è stato ampiamente lodato per le minuzie con cui ha ricostruito gli scenari della seconda guerra mondiale grazie alle numerose scansioni fatte sui luoghi dai designer.

Usare Assassin’s Creed Unity come base per la ricostruzione di Notre Dame è una pazza idea ma non proprio da scartare. Al momento si tratta solo di un’idea e, tra l’altro, a causa di limiti di copyright non tutti i dettagli della struttura sono stati riprodotti con una fedeltà pari al 100%. Come se non bastasse poi, la cattedrale di Notre Dame presente in Assassin’s Creed Unity ha delle aggiunte fatte dagli sviluppatori al fine di rendere più agevole il gameplay, come ad esempio durante le arrampicate.

Se però l’utilizzo delle scansioni fatte per la realizzazione grafica del gioco non dovesse bastare, Ubisoft ha dichiarato anche che donerà 500.000 euro per aiutare la ricostruzione della cattedrale. Come ulteriore gesto di solidarietà, permetterà a tutti gli utenti di scaricare gratuitamente una copia di Assassin’s Creed Unity per PC da Uplay o dallo Store Ubisoft.