Console & Videogames

One Piece World Seeker avrà il “Pirate Karma”, la “Caccia al tesoro” e la “Sky Island”

One Piece: World Seeker

Fra i videogiochi più attesi nel 2019 per le console di gioco e il PC c’è sicuramente One Piece World Seeker, sviluppato da Bandai Namco. Di esso, oltre alla sua esistenza, sapevamo poco fino a qualche ora fa, quando Bandai Namco Entertainment Europe ha svelato maggiori dettagli legati al gameplay e alle varie modalità di gioco.

Partendo dal gameplay, in One Piece World Seeker sarà presente la così detta “Pirate Karma”, ovvero una sorta di barra delle abilità legata a un determinato personaggio o fazione. Il Pirate Karma aumenterà di volta in volta, sbloccando nuove sequenze filmate e missioni uniche.

Oltre a ciò, Bandai Namco ha svelato anche la presenza di una sezione del gioco chiamata “Caccia al tesoro” (un cliché dal momento che si tratta di un gioco di pirati). Come si intuisce dal nome stesso, si tratta di una modalità secondaria che permetterà ai giocatori di esplorare Prison Island e di scovare tesori nascosti e misteriosi, ottenendo nuovi ingredienti e oggetti, utilissimi per avanzare nel gioco.

All’isola terrestre Prison Island si affiancherà l’isola aerea Sky Island, fluttuante fra le nuvole. In essa si dovranno compiere non solo missioni primaria utili all’avanzamento nel gioco ma anche la “Caccia al tesoro”.

Infine, Bandai Namco ha presentato un nuovo personaggio: Trafalgar D. Law, capitano dei “Pirati Heart” e facente parte dell’alleanza pirata di Rufy.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che One Piece World Seeker sarà disponibile a partire dal 15 marzo 2019 per PlayStation 4, Xbox One e PC ma che il pre-ordine è disponibile sin da ora:

Fonte: Tomshw

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top