Nintendo Switch Labo laser tag

Due ingegneri giapponesi hanno sviluppato un nuovo accessorio per divertirsi con la Nintendo Switch, mettendo a disposizione degli utenti una coppia di pistole laser tag.

Oltre a essere una delle console più apprezzate sul mercato, la Nintendo Switch è anche una delle più flessibili per quanto riguarda le modalità di gioco. Al di là del poterla utilizzare nella dock o in mobilità, grazie al Nintendo Labo è possibile divertirsi con grandi e piccini nel costruire fisicamente i propri giochi. Con l’aggiunta di questo accessorio di terze parti poi, l’asticella viene alzata ulteriormente.

Il duo ha utilizzato il Toy-Con Garage di Labo per trasformare coppie di Joy-Con (che hanno sensori e emettitori a infrarossi) in cannoni e bersagli leggeri, con la Nintendo Switch stessa che registra i colpi e riduce la “salute” di un giocatore se viene colpito. Per rendere le cose più interessanti, il team ha progettato un equipaggiamento da battaglia appropriato per ospitare i controller.

Le pistole usano un mix di compensato e materiale in PVC per ricreare il NES Zapper di Nintendo, mentre gli obiettivi si trovano in berretti di cartone Mario. Apparentemente, queste creazioni funzionano bene – sono progettate per assicurarsi che i Joy-Con non si stacchino a cadano nel mezzo della battaglia.

Senza alcun dubbio, è una dimostrazione della flessibilità del kit Labo e del software Toy-Con Garage: si possono creare ogni sorta di esperienza che Nintendo non ha ancora immaginato.

Al momento queste pistole laser tag non sono in vendita, anche perché non si tratta di un’azienda che ha proposto il progetto ma solo due hobbisti. In alternativa, potete dare un’occhiata a quest’altro progetto molto interessante.