Console & Videogames

Microsoft lancia la piattaforma di sviluppo Game Stack e un SDK per Android e iOS di Xbox Live

Giornata di grandi annunci in quel di Microsoft, con il colosso di Redmond che ha tolto il velo su due fondamentali piattaforme di sviluppo legate al gaming che hanno lo scopo di elevare ancor di più il proprio ecosistema. Stiamo parlando di Game Stack e del SDK (software developer kit) per Android e iOS di Xbox Live. Questi due annunci sono arrivati a meno di una settimana dall’apertura del GDC 2019 (Game Developers Conference), dove però attendiamo con ansia novità legate a xCloud.

Microsoft Game Stack

Microsoft Game Stack

Game Stack riunisce tutti gli strumenti e i servizi di sviluppo legati al gaming di Microsoft in un unico ecosistema, con l’obiettivo di rendere più facile per gli sviluppatori trovare gli strumenti di cui hanno bisogno per costruire e gestire il loro gioco. Game Stack comprende strumenti come Azure, PlayFab, DirectX, Visual Studio, Xbox Live, App Center, Mixer e Havok.

Azure in Game Stack soddisfa le esigenze di un’infrastruttura cloud in un ambiente di sviluppo di giochi, fornendo servizi come cloud computing, cloud storage, notifiche push e servizi cloud-native come machine learning e AI. Aziende come Rare, Ubisoft e Wizards of the Coast possono usare Game Stark sui loro server di gioco multiplayer per provvedere ad un’analisi della telemetria di gioco e conoscere le abitudini di ogni utente.

Xbox Live per iOS e Android

Xbox Live fa parte di Game Stack, ma l’introduzione di questo nuovo SDK meritava il suo spazio a se stante nell’annuncio.

Xbox Live è il servizio di multiplayer online di Microsoft introdotto con Xbox. da allora è stato esteso anche alle console Xbox One di ultima generazione, a Windows e alla ormai obsoleta piattaforma Windows Phone. All’interno di Game Stack, Microsoft sta espandendo le funzionalità multipiattaforma di Xbox Live con un nuovo SDK per dispositivi iOS e Android.

Xbox Live fornirà servizi di identità e community all’interno di Game Stack, con la possibilità di supportare log-in, privacy, sicurezza online, account bambini, monitoraggio dei risultati e molto altro. Seppur non presente nell’annuncio, ci aspettiamo che Xbox Live andrà a supportare anche Nintendo Switch.

Fonte: Xda-developers

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top