Fallout 76

Fallout 76 è stato presentato ufficialmente durante la conferenza Bethesda all’E3 2018 per PS4, Xbox One e PC e sarà l’ideale per gli amanti del multiplayer.

Fallout 76: un gioco pensato per l’online

A differenza della maggior parte dei giochi presentati di recente che figurano sia una campagna in single player da poter giocare offline sia una campagna multiplayer online, Fallout 76 è basato interamente sul gioco online.

Ogni abitante del Vault 76 è una persona reale – proprio come il giocatore. Questo non vuol dire che sia un gioco battle royale, però, ma è più simile a uno sparatutto con un “mondo condiviso”, simile a giochi come Destiny 2. Quando vi si giocherà, sarete su una mappa con una decina di altri giocatori. Non centinaia, non migliaia – solo una dozzina. È l’apocalisse, dopo tutto.

Oltre ad esplorare, ricostruire e sopravvivere nella Virginia dell’Ovest, si potrà anche distruggerla. Dispersi in tutto il mondo del gioco ci saranno silos di missili inattivi, con armamenti nucleari utilizzabili da ogni giocatore abbastanza ricco di risorse da trovare i codici di lancio.

Fallout 76: meccaniche PvP e “Vendetta”

In un’intervista a Variety Pete Hines, vice presidente di Bethesda, ha voluto sottolineare come Fallout 76 non è un puro PvP dove lo scopo è sparare agli altri giocatori, né un battle royale o un MMO. Il giocatore è libero di ricostruire il paesaggio post apocalittico distrutto oppure di non fare assolutamente nulla e vagare come un nomade, avendo piena libertà su come muoversi nel mondo di gioco.

Le meccaniche PvP saranno comunque presenti, ma più che uno spararsi a caso sarà una sfida tra i giocatori senza limitazioni di alcun tipo. Anche perché uccidere un personaggio altrui non vorrà dire rubare tutti i suoi materiali. Ci sarà comunque un sistema di vendetta a disposizione del giocatore, che potrà cercare uno scontro diretto.

Fallout 76: disponibilità e prezzo

Fortunatamente non bisognerà aspettare molto per poter mettere le mani sul nuovo titolo di Bethesda. Non solo il gioco uscirà il 14 novembre 2018 – fra quasi 5 mesi – ma Bethesda dice che prevede di lanciare una “Break It Early Test Application” per il gioco. In pratica, una versione beta pre-lancio.

Sarà inoltre disponibile una versione chiamata Power Armour Edition, che oltre al gioco conterrà una mappa del West Virginia che si illumina al buio, 24 statuine, la steelcase, un bonus digitale all’interno del gioco, l’elmo della Power Armour indossabile e anche una borsa West Tek.

Fallout 76 arriverà sicuramente su PlayStation 4, Xbox One e PC. Una versione per Nintendo Switch non è al momento stata annunciata, ma date le molte risorse investite ultimamente da Bethesda per questa console non è da escludere a priori.

Fallout 76: immagini e trailer