Computer

Windows 10, le novità delle nuove build 17134.112 e 16299.492

Gli sviluppatori di Microsoft hanno ieri rilasciato il loro classico aggiornamento del Martedì per quanto riguarda Windows 10. In particolare, sono state rilasciate le due nuove build 17134.112 e 16299.492.

Windows 10 17134.112

La prima build viene scaricata in automatica da Windows Update in tutti i PC in cui è presente Windows 10 April 2018 Update o la versione 1803. Fra le principali novità di questa build troviamo:

  • Fornisce protezioni da una sottoclasse addizionale di vulnerabilità del canale speculativo denominato Speculative Store Bypass (CVE-2018-3639). Queste protezioni non sono abilitate di default.
  • Risolve un problema che consentiva l’accesso ai comandi PowerShell mediante Cortana anche a computer bloccato
  • Risolve un problema in cui le versioni 2017 e 2018 di Intuit QuickBooks non potevano essere eseguite in modalità multiutente su dispositivi Windows 10 1803.
  • Aggiunge il supporto per lo standard Web dei cookie SameSite a Microsoft Edge e Internet Explorer.
  • Risolve un problema con Internet Explorer che impediva di utilizzare una versione aggiornata dei servizi di localizzazione.
  • Risolve un problema che impediva a determinati giochi di mostrare finestre di dialogo quando erano collegati a monitor che supportano formati di visualizzazione interlacciati.
  • Risolve un problema con i controlli di luminosità su alcuni laptop dopo l’aggiornamento a Windows 10 April 2018 Update.

Per il changelog completo delle novità, vi rimandiamo alla pagina dedicata. Potete eseguire il download manuale della build da questo link.

Windows 10 16299.492

Se invece un PC ha a disposizione Windows 10 Fall Creators Update o la versione 1709, la build che viene installata con l’aggiornamento è la 16299.492. Le principali novità di questa build comprendono:

  • Fornisce protezioni da una sottoclasse addizionale di vulnerabilità del canale speculativo denominato Speculative Store Bypass (CVE-2018-3639). Queste protezioni non sono abilitate di default.
  • Include ulteriori miglioramenti delle prestazioni.
  • Risolve un problema che consentiva l’accesso ai comandi PowerShell mediante Cortana anche a computer bloccato
  • Risolve un problema in Microsoft Edge che causava risposte errate alle richieste XML.
  • Aggiunge il supporto per lo standard Web dei cookie SameSite a Microsoft Edge e Internet Explorer.
  • Risolve un problema con Internet Explorer che impediva di utilizzare una versione aggiornata dei servizi di localizzazione.
  • Risolve un problema in cui gli aggiornamenti del firmware facevano sì che i dispositivi entrino in modalità di ripristino di BitLocker quando BitLocker è abilitato, anche se Secure Boot è disabilitato o non presente

Per il changelog completo delle novità, vi rimandiamo alla pagina dedicata. Potete eseguire il download manuale della build da questo link.

Fonte: Neowin

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top