Computer

Windows 10 eliminerà la necessità di “rimozione sicura dell’hardware” per HDD, SSD e pendrive USB

Windows 10 eliminerà la necessità di rimozione sicura dell’hardware per HDD, SSD e pendrive USB

Una delle cose che vengono maggiormente raccomandate dagli esperti quando si usano dei drive USB sulle varie versioni dei sistemi operativi Windows è quella di non rimuoverlo immediatamente ma utilizzare il processo di “rimozione sicura dell’hardware” per rimuovere l’unità esterna. Microsoft sa benissimo che praticamente quasi tutti non la usano e, per questa ragione, a partire da Windows 10 1809 (October 2019 Update), rimuoverà la necessità di farlo assicurando lo stesso l’integrità del drive.

USB 3.2

Prima di scendere nel dettaglio su questa novità, è bene capire il perché è necessario usare il tool di rimozione sicura dell’Hardware per rimuovere le unità esterne: fino a ora, Windows ha usato di default sempre la modalità “Prestazioni migliori”, permettendo al sistema di memorizzare nella cache alcuni dati e quindi velocizzare le operazioni di copia e incolla, soprattutto dei file di piccole dimensioni. La rimozione sicura permette a Windows 10 di assicurarsi che tutti i dati siano presenti nella memoria esterna prima che venga rimossa.

A partire da Windows 10 1809 però, l’opzione di default sarà impostata su “Rimozione rapida” (cosa che è possibile abilitare anche adesso) la quale, pur eliminando i vantaggi del salvataggio dei dati nella cache, permetterà di non dover passare dal tool di rimozione sicura dell’Hardware per rimuovere le unità esterne.

Nel caso con Windows 10 1809 si volesse ritornare all’opzione “Prestazioni migliori”, qui di seguito vi suggeriamo una guida passo passo per farlo (la procedura è necessaria farla per ciascuno disco esterno):

  1. Collegare il dispositivo al computer.
  2. Selezionare Start e quindi “Esplora File”.
  3. In Esplora File, identificare la lettera o etichetta associato alla periferica (ad esempio, l’unità USB “D:”).
  4. Fare click con il tasto destro del mouse e selezionare “Gestione Disco”.
  5. Nella sezione inferiore della finestra Gestione disco, selezionare con il tasto destro del mouse/trackpad l’etichetta del dispositivo  e quindi scegliere “Proprietà”
  6. Selezionare il criterio desiderato (“Prestazioni migliori” o “rimozione rapida”).

Fonte: Macitynet, Zdnet

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top