Telegram

Forse non tutti sanno che non solo la pubblicazione di una nuova applicazione ma anche la pubblicazione di un’aggiornamento nell’App Store deve essere approvato da Apple. A questo proposito, il CEO di Telegram ha pubblicato delle accuse nei confronti di Apple accusandola di aver bloccato gli aggiornamenti in tutto il mondo.

A detta del CEO, i propri sviluppatori non hanno commesso alcun errore, rendendo compatibili gli aggiornamenti con le nuove versioni di iOS che vengono rilasciate. Questo aspetto è stato segnalato in relazione al rilascio di iOS 11.4 di qualche giorno fa.

La cosa preoccupa molto l’azienda in quanto la mancata pubblicazione degli aggiornamenti non permette all’applicazione di adeguarsi ai regolamenti europei noti come GDRP. In sostanza, Telegram rischia grosse sanzioni pecuniarie che, ricordiamo, possono arrivare fino a un massimo del 4% dei ricavi in un anno.

Al momento Apple non ha fornito una spiegazione o un commento a questa vicenda. Staremo a vedere come evolverà la situazione, certi che Telegram deve trovare un modo per tirarsi fuori da questa situazione al più presto possibile.