Computer

Sony BVM-HX310, monitor professionale 4K HDR e top di gamma della linea TRIMASTER HX

Sony BVM-HX310

Sony ha appena annunciato un nuovo monitor top di gamma orientato verso il mondo professionale chiamato Sony BVM-HX310. Si tratta del modello di riferimento da 31 pollici del nuovo brand TRIMASTER HX che va a distinguere i modelli più Premium e con le tecnologie più avanzate.

Il brand HX rappresenta la combinazione delle tecnologie HDR (“H”) e Liquid Crystal (Xtal) Display (“X”). Tutti i monitor di questa gamma offrono precisione, uniformità e qualità di riproduzione del colore.

Secondo il colosso giapponese, il nuovo Sony BVM-HX310 è stato creato specificamente per rispondere a una specifica richiesta del settore: poter valutare in maniera precisa le immagini, soprattutto in relazione alla riproducibilità del colore nero.

A proposito del nero, pur non essendo un monitor OLED ma LCD, il contrasto dichiarato è di 1.000.000:1, un valore decisamente elevato e perfetto da accoppiare al supporto HDR (luminosità fino a 1.000 nits) così da visualizzare contenuti dai colori molto vari e con un contrasto che rende il tutto molto più vivo. Non a caso spesso si dice che un buon contrasto in un monitor o in una Smart TV è già metà dell’opera. Gli angoli di visione ottimale di 89° su tutti e quattro gli assi sono tra l’altro perfetti per consentire la visione a più persone contemporaneamente.

Caratteristiche tecniche di Sony BVM-HX310

Esteticamente non proprio perfetto, dal punto di vista tecnico il BVM-HX310 comprende tutti i principali EOTF HDR e, per la prima volta in un monitor professionale Sony, supporta il 12G-SDI, consentendo la trasmissione 4K con un solo cavo SDI. Gestisce lo spazio colore ITU-R BT.2020 e le immagini HDR con Hybrid Log Gamma, SMPTE ST2084 e 2.4 (HDR) insieme a S-Log2, S-Log3 e S-Log3 Live HDR per Workflow SR Live.

Come se non bastasse, il Sony BVM-HX310 incorpora il Video Payload ID (VPID), che identifica le informazioni del segnale incorporate nell’interfaccia SDI, per facilitare il passaggio alle impostazioni appropriate del display in maniera automatica, riducendo al minimo il potenziale rischio di errore umano.

Il pannello in se ha una risoluzione di 4096 x 2160 pixels e un refresh arte massimo di 48 Hz, per cui non si tratta di un monitor orientato al gaming.

Il commento di Norbert Paquet

Grazie a decenni di esperienza di post-produzione e di produzione live, il BVM-HX310 è stato progettato per fornire ai professionisti delle immagini di cui potersi fidare, aiutandoli a lavorare in modo più efficiente e a ottenere una migliore messa a fuoco creativa, sul campo o in studio“, ha spiegato Norbert Paquet, Head of Product Management di Sony Professional Solutions Europe. “In Sony continuiamo a lavorare con i nostri clienti per offrire soluzioni che li aiutino a superare le sfide quotidiane. Il risultato di questo impegno è che, insieme, siamo in grado di creare soluzioni innovative, come il nostro nuovo monitor di riferimento“.

Purtroppo al momento non abbiamo alcuna informazione su disponibilità e prezzi ma, dal momento che la “presentazione dal vivo” avverrà presso l’IBC 2018 di Amsterdam, attendiamo con ansia maggiori dettagli a breve.

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top