Microsoft

Stando alle ultime notizie rilasciate direttamente da Microsoft, il tanto discusso e criticato aggiornamento ” Windows 10 October 2018″ sembrerebbe finalmente aver superato il primo roll-out e quindi aver raggiunto una stabilità ottimale per il rilascio sui PC e tablet compatibili. Dopo il secondo rilascio, fallito a causa di svariate problematiche e bug riscontrati dagli sviluppatori e utenti, l’azienda annuncia ufficialmente di aver fatto partire la terza release dell’update.

Tutti gli utenti in possesso di un dispositivo Microsoft o compatibile potranno effettuare il nuovo aggiornamento manualmente, recandosi all’interno della voce “impostazioni”, selezionando la voce “Aggiornamento e sicurezza” ed effettuando al ricerca con il tasto “Verifica disponibilità aggiornamenti”.

Di seguito vi riportiamo nello specifico tutte le migliorie che verranno portate dall’aggiornamento in questione:

  • Introdotto il tema scuro per File Explorer;
  • Con Clipboard viene introdotta la possibilità di effettuare una copia degli appunti multipla e sincronizzarla tra tutti i propri device;
  • Your Phone ora è dotato di connessione tra smartphone e PC la quale consente di avere accesso immediato ai messaggi di testo, foto e notifiche;
  • Nuove animazioni per il centro notifiche;
  • Windows Mixed Reality utilizzabile anche senza un monitor;
  • Windows Mixed Reality ora permette di visualizzare il mondo reale attraverso la fotocamera integrata e senza la rimozione del visore;
  • Le periferiche Bluetooth compatibili mostreranno la percentuale della batteria all’interno delle impostazioni bluetooth;
  • Introdotti i “suggerimenti” all’interno delle impostazioni;
  • Nuova funzione per la rimozione sicura delle GPU esterne;
  • Fluent Design integrato in tantissime nuove parti dell’OS;
  • Screen Sketch diventa un’app vera e propria aggiornabile dal Microsoft Store
  • Microsoft Edge riceve moltissimi miglioramenti per un utilizzo più semplice, immediato e fluido;
  • Introdotta la tastiera SwiftKey;
  • Blocco Note, diversi miglioramenti apportati come la possibilità di settare lo zoom del testo, visualizzare il numero di righe / colonne e rimozione dell’ultima parola scritta con Ctlr + Backspace;
  • Cortana implementata con alcune migliorie;
  • Windows Defender Security Center è stato rinominato in “Windows Security”;
  • Nuove opzioni post-aggiornamento dedicati alla privacy;
  • Numerosi aggiornamenti alle app di sistema;
  • Diverse ottimizzazioni minori.