Computer

Google Pixelbook 2018 con display 4K e tasto dedicato a Google Assistant?

google pixelbook

L’evento di ottobre che Google sfrutterà per presentare tutti i nuovi prodotti hardware pensati per il 2019 si sta avvicinando sempre di più e, nonostante il maggiore interesse sia per i Pixel 3 e Pixel 3 XL, così come anche per il primo Smart Display “made in Google”, all’appello sarà presente anche il Google Pixelbook 2018.

Il nuovo Chromebook di fascia alta, nome in codice Atlas, è stato protagonista di alcune indiscrezioni nelle scorse ore relativamente alle sue caratteristiche tecniche. Esattamente come l’attuale modello, si tratterà del “cavallo di battaglia” di tutto l’ecosistema Chrome OS.

Le indiscrezioni parlando della possibile presenza di processori Intel Kaby Lake di ottava generazione, 8 GB di memoria RAM (il modello base), nessuno slot per espansione della memoria interna, un display 4K e un tasto fisico dedicato a Google Assistant.

Analizzando nel dettaglio queste indiscrezioni, non troviamo particolari sorprese sul fronte della CPU e della RAM, dal momento che per essere un top di gamma non c’è grande scelta di componenti. Il display sarebbe invece una piacevole sorpresa.

La cosa cambierebbe drasticamente sull’assenza dello slot SD, visto che ciò sarebbe un chiaro esempio di come il Google Pixelbook 2018 potrebbe essere, proprio come l’attuale modello, il dispositivo hardware che si inserisce perfettamente nelle linee guida di Chrome OS relativamente all’utilizzo esclusivo del cloud. Chrome OS ricordiamo, seppur con qualche espansione verso il mondo offline, è un sistema operativo che necessita costantemente della connessione a internet.

Sul fronte Google Assistant torniamo a non avere sorprese, visto che l’assistente ormai rappresenta la colonna portante di tutti i servizi offerti da Google ed è abbastanza logico che Google voglia favorirne l’utilizzo anche al di là di smartphone, smart speaker e smart display.

Ad ogni modo, queste informazioni non provengono da fonti ufficiali ma sono solo indiscrezioni, ragion per cui vi consigliamo di prendere il tutto con le pinze e con il beneficio del dubbio.

Fonte: Xda-developers, Neowin

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top