Material Theme

Il Material Theme, evoluzione spirituale del Material Design, è diventato ormai da tempo il principale linguaggio estetico dei servizi Google ma, nonostante ciò, vi sono ancora molti aspetti che non lo hanno adottato. Uno di questi è paradossalmente il servizio più usato in assoluto di Google: il motore di ricerca. A questo proposito, vi segnaliamo che gli sviluppatori di Google hanno avviato un test per provare non solo delle nuove icone dei filtri di ricerca nella versione desktop ma anche con uno stile in Material Theme.

Quando un filtro di ricerca viene utilizzato su Google.com (come il filtro “Tutti” predefinito, come si vede nello screenshot qui sotto) o sulle varie versioni regionali, l’icona pertinente nel nuovo test prenderà vita nei colori della palette del marchio Google; le icone per i filtri inattivi sono grigie.

Google nuova UI ricerca desktop

L’aggiunta di colore è un qualcosa di piacevole e inoffensiva alle pagine dei risultati dei motori di ricerca di Google e probabilmente renderà più facile agli utenti trovare più rapidamente i filtri di interesse per la loro query attuale. Inoltre, è in linea con alcune delle recenti riprogettazioni di Google che sono state accompagnate da icone in Material Theme in altri ambiti. Tra l’altro, alcune di queste icone del filtro di ricerca rispecchiano quasi esattamente le icone delle app recentemente aggiornate (come News e Shopping).

Detto questo, i primi indizi di questo test risalgono addirittura al 2010, quando Google ha lanciato per la prima volta le icone colorate per la sua colonna delle opzioni di ricerca a sinistra delle query nel motore di ricerca desktop. Purtroppo noi non siamo riusciti ad accedere alla nuova interfaccia grafica, segno che si tratta di un test limitato ad alcuni utenti residenti in specifiche regioni. Non sappiamo però se l’utilizzo di specifici browser web possa influenzare l’eleggibilità per il test.