Computer

EnergySquare porta la ricarica wireless “universale” sui laptop

EnergySquare ricarica wireless

Probabilmente non conoscerete la startup francese EnergySquare ma è possibile che, nei prossimi anni, la sua tecnologia possa Veire adottata su molti dei laptop. Essa infatti ha sviluppato una tecnologia di ricarica wireless con efficienza superiore alla media.

Inizialmente i progetti dell’azienda erano solo prototipali ma ora l’azienda vuole portare la ricarica wireless nei che usiamo tutti i giorni laptop. EnergySquare è presente al CES 2019 dove sta mettendo in mostra quello che definisce “Caricabatterie universale per computer portatili“.

Ecco come funziona: bisogna attaccare una piccola striscia alla parte posteriore del computer portatile e inserire l’estremità nella porta di ricarica del PC. Quindi è possibile posizionare il computer sulla superficie di ricarica di proprietà di EnergySquare per iniziare a ricaricare la batteria.

Naturalmente per essere veramente universali, l’azienda dovrà offrire una gamma di caricabatteria di forme e dimensioni differenti. Probabilmente questo tipo di cose diventerà più facile man mano che più produttori di laptop adottano la ricarica USB-C.

L’altro problema è che l’industria tecnologica si è basata in gran parte su una tecnologia di ricarica wireless: lo standard di ricarica induttiva Qi. La soluzione EnergySquare utilizza la ricarica conduttiva.

L’azienda afferma che è più efficiente, consentendo una ricarica più veloce e che nessuna energia viene sprecata durante il processo di ricarica. Ma ciò significa che tutti gli attuali dispositivi con supporto alla ricarica Qi non funzionano se appoggiati sulla superficie di ricarica offerta da EnergySquare.

Nonostante le difficoltà, la Consumer Electronic Association ha assegnato all’azienda un Innovation Award per la qualità del progetto.

Fonte: Liliputing

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top