Computer

AMD mostra al Computex 2018 una CPU Threadripper fino a 32 core e una GPU Vega a 7 nm con 32 GB HBM2

AMD Threadripper 32 core

Il Computex 2018 non è solo terra di Intel. AMD ha infatti tenuto un keynote molto interessante in cui ha mostrato, fra le altre cose, la seconda generazione di CPU Threadripper fino a 32 core e una demo di una GPU con architettura Vega Instinct a 7 nm e con 32 GB di HBM2.

Per quanto riguarda la CPU, la società ha rivelato che la sua CPU Threadripper di seconda generazione presenterà fino a 32 core e 64 thread. Nonostante si pensasse che il chip sarebbe arrivato entro la fine dell’anno, AMD ha anticipato i tempi indicando che verrà lanciato nel terzo trimestre (probabilmente per non dare vantaggio a Intel e alla sua CPU da 5 GHz).

Il nuovo Threadripper è basato sull’architettura 12nm Zen+ di AMD, proprio come le più recenti CPU desktop Ryzen. Trattandosi di un prodotto particolare, è lecito attendersi che migliorerà tutte le funzionalità di questi prodotti, come velocità di clock più elevate, prestazioni più efficienti e maggiore spinta.

Sul fronte della grafica, AMD ha mostrato una demo della nuova generazione di GPU Vega Instinct prodotta con processo a 7 nm. La nuova GPU Vega Instinct si baserà sul processo a 7 nm che offrirà il 35% di prestazioni in più rispetto al nodo di ultima generazione (14 nm), senza contare il raddoppio dell’efficienza energetica (stesse prestazioni, metà energia richiesta). Riducendo la dimensione di ogni transistor fino a 7 nm, anche la densità è raddoppiata, il che consente ad AMD di ottenere dimensioni generali molto più piccole.

La roadmap del colosso in rosso rimane la stessa: si è partiti da Vega a 14nm, otterremo un restringimento fino a 7nm e poi passeremo a Navi – anche a 7nm. Infine, avremo l’architettura Next-Gen, ancora sconosciuta, prevista per il 2020.

Fonte: Engadget, Wccftech

Comments
To Top