Tutte le novità Acer al CES 2020, tra portatili e monitor gaming

Acer ha presentato tantissimi nuovi prodotti, adatti a tutte le esigenze, dai creatori di contenuti ai gamers: nuovi portatili delle serie Spin, TravelMate e ConceptD sono stati i protagonisti, ma anche la nuova workstation ConceptD e i monitor gaming di fascia alta della serie Predator. Vediamo nel dettaglio tutte le novità presentate da Acer al CES di Las Vegas.

Nuovi portatili e workstation ConceptD

Al CES Acert ha svelato tre nuovi modelli della linea iniziata nel 2019 e con target i creatori di contenuti. I laptop hanno eccellenti display e performance elevate, proprio per adattarsi con facilità a qualsiasi flusso di lavoro.

ConceptD 7 Ezel è un convertibile molto particolare, in grado di ruotare su se stesso e attorno ad un perno, così da poterlo utilizzare in cinque diverse modalità d’uso. Il display è touch-screen, con risoluzione 4K UHD e supporto per stylus pen, con un’elevata fedeltà cromatica, quindi ideale per coloro che utilizzano programmi per il fotoritocco e montaggio video.

Troviamo processori Intel Core serie H di decima generazione, ovvero la serie con performance più simili a quelle della loro controparte desktop; ci sono inoltre schede RTX NVIDIA di ultima generazione, fino a 32GB di memoria RAM e fino a 2TB di memoria interna su SSD NVMe. Il notebook convertibile ConceptD 7 Ezel sarà disponibile ad aprile con prezzi a partire da 2.499 euro.

Se si necessita di ancora più potenza, è disponibile la variante Ezel Pro che include processore di classe server Intel Xeon, una scheda grafica professionale Nvidia Quadro RTX 5000 e il supporto per memoria RAM di tipo ECC, quindi con controllo degli errori. Il notebook convertibile ConceptD 7 Ezel Pro sarà disponibile a maggio con prezzi a partire da 2.999 euro.

Infine, Acer ha svelato anche ConceptD 700, una vera e propria workstation dotata di processore Intel Xeon E e scheda grafica Nvidia Quadro RTX 4000. Grazie al suo design l’azienda promette un funzionamento estramente silenzioso, con un livello di rumore di 40 DBa. La workstation ConceptD 700 sarà disponibile a marzo con prezzi a partire a 1.699 euro.

Portatili Spin 5 e 3

Acer ha anche annunciato due nuovi modelli della serie Spin, i portatili convertibili che si distinguono per un insieme bilanciato di specifiche e design: sul palco del CES troviamo Spin 5 e Spin 3.

Lo Spin 5 è dotato di un display da 13.5″ con risoluzione 2K e supporto touchscreen, mentre il fratello più piccolo, lo Spin 3, è dotato di un display da 14″ con risolzuione Full-HD, sempre dotato di touchscreen. Entrambi i laptop offrono fino 15 e 12 ore di autonomia, rispettivamente, grazie alla presenza di processori Intel Core di decima generazione.

Tra le altre caratteristiche di spicco troviamo il supporto allo standard Wi-Fi 6 di nuova generazione, e una porta USB-C che raddoppia come Thunderbolt; inoltre, entrambi i portatili saranno venduti con in confezione una Active Stylus a ricarica rapida con tecnologia Wacom AES, che sarà sempre con voi dato che si può inserire all’interno di uno slot ad-hoc dei portatili Spin.

Acer Spin 5 sarà disponibile a fine aprile 2020 con prezzi a partire da 1099 euro, mentre Acer Spin 3 sarà disponibile a marzo 2020 con prezzi a partire da 649 euro.

Portatili Travel P6 e P2

Presenti anche i portatili TravelMate serie P6 e P2, che al posto delle eleganti finiture in alluminio dei modelli Spin 5 e Spin 3 offrono una resistenza senza precedenti, grazie alla conformità con gli standard MIL-STD 810G e 810F, che prevedono una serie di test di resistenza di livello militare.

Dotati di processori Intel Core di decima generazione sono pensati per i professionisti in mobilità: TravelMate P2 è dotato di un modulo 4G/LTE per eSIM e nano SIM, che consente di utilizzarlo anche in assenza di Wi-Fi, mentre TravelMate P6, che fa parte del programma di innovazione indetto da Microsoft “Project Athena”, offre fino a 23 ore di autonomia.

“Siamo sicuri che gli utenti apprezzeranno la possibilità di lavorare per due giorni senza dover ricaricare la batteria, oltre allo chassis conforme agli standard militari e alla maggiore sicurezza”, afferma James Lin, General Manager di Acer.

TravelMate P6 sarà disponibile a febbraio con prezzi a partire da 1.099 euro, mentre TravelMate P2 è disponibile a gennaio con prezzi a partire da 599 euro.

Monitor Gaming Predator

Infine, ciliegina sulla torta, Acer ha svelato tre nuovi monitor della serie Predator, quella dedicata ai gamers più esigenti. Il primo è Acer Predator X32, un monitor con pannello IPS da 32 pollici 4K con frequenza di aggiornamento 144Hz e certificazione VESA DisplayHR 1400, capace di 720 nits di luminosità e che copre il 99% dell spazio AdobeRGB e l’89,5% dello standard Rec. 2020.

Il monitor gaming Predator X32 sarà disponibile nel corso del secondo trimestre 2020 con prezzi a partire da 3.299 euro.

Acer Predator X38 invece è un display UWQHD da 38 pollici, con risoluzione 3840×1600, che favorisce l’immersione nei giochi grazie alla curvatura 2300R. Anche qui troviamo certificazione VESA DisplayHDR 400 e tecnologia NVIDIA G-Sync: la frequenza di aggiornamento può essere overclockata fino a 175Hz, rendendolo il compagno di gioco ideale per il gaming competitivo.

Predator X38 sarà disponibile ad aprile 2020 con prezzi a partire da 2.199 euro.

Per chi invece vuole la migliore esperienza visiva, e non ha paura di giocare su schermi dalle dimensioni importanti, Acer ha presentato Predator CG552K, un enorme pannello OLED 4K da 55 pollici con certificazione VESA DisplayHDR 400 e una luminosità di 400 nits, frequenza di aggiornamento di 120Hz e e copertura della gamma colore DCI-P3 del 98,5%.

Predator CG552K sarà disponibile in EMEA nel corso del terzo trimestre 2020 con prezzi a partire da 2.699 euro.