Audi MMI Touch Response

I colleghi di Engadget hanno avuto l’opportunità di testare il nuovo sistema MMI Touch Response di Audi che unisce perfettamente uno stile futuristico a un qualcosa di estremamente funzionale. La prova è stata fatta a bordo di una Audi A7.

Tutte le novità del nuovo sistema MMI Touch Response di Audi 1

I produttori automobilistici hanno da alcuni anni incominciato a investire molto sullo sviluppo di sistemi di infotainment che possano non solo essere funzionali al guidatore ma anche belli da vedere e utili al passeggero. Il tutto mantenendo un ambiente alquanto chiuso nei confronti di sistemi di terze parti (CarPlay e Android Auto non godono di molta fama fra i produttori).

Per quanto riguarda il sistema MMI Touch Response, la prima novità sostanziale è l’utilizzo di un doppio display touchscreen invece che uno: lo schermo principale da 10,1 pollici gestisce la navigazione, i supporti e la maggior parte delle impostazioni dell’auto e il nuovo display da 8,6 pollici, più piccolo, si occupa di controlli del clima (scena che non approviamo affatto), immissione di testo e scorciatoie. Il setup è un salto in avanti per la tecnologia dell’auto del colosso tedesco.

Tutte le novità del nuovo sistema MMI Touch Response di Audi 2

Quando si ha bisogno di inserire lettere nel nuovo sistema, lo schermo inferiore diventa un tablet gigante. Ancora meglio, il nuovo MMI consente di scrivere rapidamente le lettere in sequenza con un riconoscimento della scrittura molto buono. Chiaramente questo sistema di input va ad aggiungersi a quello tradizionale del digitare su una tastiera virtuale (non consigliato mentre si sta guidando) e a quello dei comandi vocali.

Il controllo vocale ora supporta il linguaggio naturale e può trovare luoghi (come Starbucks) lungo il percorso. Il display del climatizzatore funge anche da area di scelta rapida per luoghi, persone, media e altri oggetti preferiti.

Oltre ai due display centrali, vi è sempre il “virtual cockpit” per il guidatore che fornisce informazioni dettagliate sulla navigazione e sui parametri di marcia in un’interfaccia completamente personalizzabile.

Tutte le novità del nuovo sistema MMI Touch Response di Audi 3

In sostanza, si tratta di un aggiornamento intelligente e un’ulteriore prova del fatto che le case automobilistiche sono seriamente intenzionate a prendere il controllo dell’esperienza in auto. Mentre Apple e Google stanno apportando aggiornamenti incrementali a CarPlay e Android Auto, le case automobilistiche stanno investendo molto nel tentativo di superare tali sistemi (e soprattutto non lasciare la raccolta dati ai colossi del web).