Kia Niro EV

Kia è una delle pochissime aziende coreane nel settore delle automobili che ha successo in Europa e in Italia. Come molti concorrenti, i progetti futuri del marchio prevedono l’elettrificazioni di sempre più modelli. A questo proposito, vi comunichiamo che il colosso ha tolto il velo sulla nuova Kia Niro EV.

La Kia Niro EV è un crossover con un motore elettrico da 204 cavalli e con un pacco batteria a scelta fra 39,2 KWh e 64 KWh. Quest’ultima versione è in grado di garantire un’autonomia fino a 440 KM con una singola carica. Nessuna di queste caratteristiche è spettacolare ma in Kia promettono un veicolo che è veramente utilizzabile per la gente comune.

Un dato interessante sulla potenza del motore lo troviamo nel tempo di accelerazione da 0 a 100 in appena 7,8 secondi. Tra l’altro, il pacco batterie montato sul fondo gli conferisce un basso centro di gravità, cosa che non ci si aspetta su di un crossover.

Kia Niro EV, l'auto elettrica coreana da 440 KM di autonomia 1

Sul fronte della tecnologia di bordo, la Kia Niro EV mette a disposizione un display centrale da 7 pollici e una miriade di funzioni di assistenza al guidatore tra cui la franata di emergenza, il cambio di corsia in autostrada e il controllo intelligente della velocità di crociera (cruise control adattivo).

Il sistema di aiuto alla guida non è proprio all’altezza del pilota automatico di Tesla ma è semi-autonomo quanto basta per far rilassare leggermente il conducente quando si è in viaggio lungo l’autostrada.

Con la Kia Nito EV però c’è un problema: bisogna essere pazienti. L’auto verrà commercializzata in Corea del Sud nel 2018 ma ulteriori rilasci sono previsti solo nel 2019. Ciò lascia la disponibilità effettiva e soprattutto  il prezzo qualcosa di misterioso.