Ferrari F8 Tributo

Torniamo nuovamente al Salone di Ginevra 2019, manifestazione di livello mondiale che ci sta regalando una serie di novità molto interessanti. Dopo avervi parlato della futura Fiat Panda e della Alfa Romeo Tonale, rimaniamo in Italia per mostrarvi la nuova e rampante Ferrari F8 Tributo.

Ferrari F8 Tributo è l'auto pià potente di sempre del cavallino dal costo di 236.000 euro 1

La Ferrari F8 Tributo è l’auto (da strada) più potente mai prodotta dall’azienda del cavallino rampante che, grazie al motore V8 potenziato da 3.9 litri, riesce a generare ben 720 CV erogati a 8.000 giri. Pur trattandosi dello stesso motore presente sulla “vecchia” 488 GTB, Ferrari F8 Tributo ha una potenza maggiore grazie a una riduzione di peso di 40 KG che portano il peso totale a 1330 KG.

In termini di prestazioni, ci troviamo di fronte a una belva in grado di fare lo “0-100” in soli 2,8 secondi, lo “0-200” viene portato a termine in 7,8 secondi e, in generale, raggiunge la velocità massima di 340 km/h. Per raggiungere queste prestazioni, è necessario impostare la mappatura del motore in modalità Race, la quale adesso è abbinata al sistema Ferrari Dynamic Enhancer (FDE) per rendere l’auto più controllabile e intuitiva nelle curve.

Ferrari F8 Tributo è l'auto pià potente di sempre del cavallino dal costo di 236.000 euro 2

Gli interni sono un altro aspetto che, pur conservando l’impostazione della 488 con i comandi vicini allo sterzo, ha subito un ammodernamento: le bocchette sono rotonde, il volante ha un “corpo” centrale più snello ed è presente un nuovo schermo di 7 pollici che mette a disposizione tutti i dati rilevanti legati al consumo, alla velocità massima, al tempo sul giro in pista ecc.

Ad ogni modo, la Ferrari F8 Tributo è un concentrato di potenza e di elettronica e, come sicuramente immaginate, il prezzo di vendita non è per niente alla portata di tutti. Stiamo parlando infatti di un prezzo di listino di 236.000 euro.