Web&Social

Poste Italiane sta per chiudere 170.000 email @poste.it

Poste Italiane

Forse non tutti sanno che nel mondo delle email non esistono solamente caselle di posta elettronica offerte da Gmail, Outlook, Hotmail, Libero oppure le email con un proprio dominio ma anche Poste Italiane offre un servizio di poste elettronica con dominio @poste.it. O almeno, lo offriva fino a poco tempo fa visto che ha già avviato le procedure per chiudere il servizio entro il 20 giugno e, di conseguenza, 170.000 caselle di posta elettronica.

Per Adiconsum si tratta di una tempistica troppo corta che non fornisce agli utenti interessati un tempo consono a migrare tutta la propria posta verso un altro servizio. La nota pubblicata da Adiconsum a riguardo recita così:

Su segnalazione di molti consumatori, apprendiamo che Poste Italiane ha intenzione di chiudere, entro il termine massimo del 20 giugno p.v., le 170.000 caselle di posta elettronica con dominio nome.cognome@poste.it

Considerato che tali caselle risultano essere state attivate molti anni fa e che in innumerevoli casi l’indirizzo mail era utilizzato come riferimento per l’invio di bollette, comunicazioni importanti da parte di banche, finanziarie, enti locali, istituzioni, ecc. riteniamo che il termine del 20 giugno prossimo,  indicato da Poste Italiane per la dismissione delle suddette caselle,  non sia sufficiente per effettuare l’archiviazione  della documentazione in esse contenuta. Pertanto  chiediamo a Poste Italiane di concedere una proroga alla procedura di chiusura degli indirizzi mail di almeno 6 mesi” ha dichiarato Carlo De Masi, Presidente di Adiconsum nazionale.

Al momento Poste Italiane non ha fornito alcuna comunicazione su eventuali cambi di strategia, per cui per adesso la chiusura delle caselle di posta elettronica @poste.it è ancora prevista per il 20 giugno.

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top