Microsoft Edge

Come sicuramente saprete, Microsoft ha deciso di rivoluzionare il suo “browser web rivoluzionario” Edge, lanciato per la prima volta insieme all’esordio di Windows 10, modificando del tutto il codice sorgente, uscendo dal proprio ecosistema privato (basato sul motore di rendering EdgeHTML) e abbracciando il progetto Chromium (open source). Ciò significa che Google Chrome e Microsoft Edge condivideranno molte funzioni, fra cui anche le estensioni.

Microsoft porterà una selezione di estensioni pubblicate nel Chrome Web Store all’interno del suo store online fornendo contestualmente le indicazioni per gli sviluppatori che volessero rendere compatibili le loro estensioni con Edge.

A questo proposito, vi segnaliamo che per la versione Microsoft Edge basata su Chromium è stato scoperto che sono già state rese disponibili 81 estensioni sviluppate in primis per Chrome, fra cui alcune legate alla sicurezza dei dati come DashLane e LastPass (password manager che vi invitiamo a usare in abbinata alla 2FA) e alcune di uso quotidiano come Grammarly, Tampermonkey.

Chiaramente le estensioni compatibili con la futura versione di Microsoft Edge verranno messe a disposizione sul Microsoft Store, creando un vero. proprio concorrente al Chrome Web Store. Per accedere alle estensioni che sono state già rese compatibili, anche se non è ancora possibile utilizzarle, vi rimandiamo alla pagina ufficiale.