iPhone con Touch ID sotto il display

L’utilizzo del Face ID è diventato ormai una consuetudine per Apple che lo ha utilizzato in ogni modelli di iPhone a partire dal 2018. Tuttavia, è innegabile che l’utilizzo dei sensori di scansione 3D sia molto costoso e contribuisce ad innalzare il costo finale dello smartphone. Ed ecco allora che dalla Cina emerge un’indiscrezione secondo cui Apple potrebbe realizzare un nuovo modello di iPhone, in esclusiva per il mercato cinese, che utilizza un Touch ID sotto il display al posto del Face ID.

Il nuovo iPhone rimuoverà a quanto pare il Face ID, il sistema di riconoscimento facciale, e impiegherà invece un sensore di impronte digitali sotto il display, riporta il sito di notizie caijing.com.cn citando fonti sulla catena di approvvigionamento del settore. Un membro del settore ha rivelato che è probabile che si tratti di una soluzione pensata principalmente per “abbattere i costi”.

L’emettitore laser strutturato, il componente principale del Face ID, costerebbe diverse centinaia di yuan, ha detto un rappresentante di Pechino che ha preferito rimanere anonimo. 

Pur trattandosi ancora di un’indiscrezione che non trova fondamento in alcuna informazione ufficiale, è innegabile il fatto che si tratterebbe di una soluzione perfetta per Apple per cercare di riportare in auge l’iPhone in Cina, mercato che ha visto le perdite più evidenti nel bilancio di Apple negli ultimi due anni a causa dei moltissimi smartphone di aziende cinesi che “hanno preso spunto” dal design di iPhone ma vengono proposti a prezzi decisamente più economici.

Nella community di appassionati, il Touch ID rappresenta ancora una tecnologia di grande utilità che, pur essendo meno sicura rispetto al Face ID, in determinati casi è decisamente più comoda da usare.

Assumendo che quest’indiscrezione sia veritiera, staremo a vedere se Apple deciderà di affidarsi a una tecnologia più affidabile come quella dei sensori ottici che però funzionano solo su display OLED oppure deciderà di adottare una tecnologia più innovativa che funziona anche con i display LCD.