sabato, Dicembre 7, 2019
Home Tags Dashlane

Dashlane

Dashlane è un password manager molto flessibile che mette a disposizione dell’utente funzioni semplici per mettere al sicuro i propri dati personali. É fra i più popolari in ambito business in quanto è utilizzato da oltre 10.000 aziende ma offre anche caratteristiche che meglio si adattano all’utilizzo consumer.

Cos’è Dashlane

Dashlane è un password manager che, proprio come LastPass e 1Password, si basa sul concetto che è meglio ricordare una sola password lunga e complessa e lasciare al software il compito di archiviare tutte le altre.

Volendo fare un’analogia, Dashlane crea una cassaforte personale e privata all’interno dei dispositivi in cui viene installato (e sui server aziendali in caso di sincronizzazione) la cui chiave di accesso è in nostro possesso. Dimenticando la Master Password (la chiave), che non è memorizzata nei sui vari dispositivi in cui è installato né sui server aziendali, non sarà possibile avere accesso alle password (la cassaforte).

Come funziona Dashlane

Dashlane è disponibile come plugin per i browser (Chrome, Firefox, Internet Explorer e Safari), un’app standalone per PC o Mac e le app mobile (iOS e Android). Ciò significa che è possibile usare Dashlane un po’ dappertutto (anche Linux).

Una volta installato, è necessario creare un account in cui viene chiesto di scegliere la Master Password, ovvero l’unica chiave che permette l’accesso alla cassaforte. Trattandosi dell’elemento più importante per la sicurezza, è consigliabile sceglierla abbastanza lunga e quanto più complessa possibile, bilanciando chiaramente la semplicità di ricordarla con la complessità.

Una volta creato l’account, bisogna incominciare a riempire la cassaforte con le password e con i dati personali che si vogliono tenere al sicuro. Tra le sue funzioni supporta la generazione di password personalizzate che includono lettere minuscole e maiuscole, numeri, caratteri speciali e lunghezza variabile. In abbinata a ciò, oltre alla generazione di password per nuovi siti il gestore in questione si offre anche di modificare quelle esistenti creandone di più complesse.

Seppur il maggiore utilizzo di Dashlane avviene in maniera produttiva, ovvero è il gestore stesso a proporre l’inserimento di password non appena rileva campi di inserimento delle credenziali, è possibile accedere alla Dashboard dalla quale avere una visione generale della cassaforte e gestire i vari dati.

Da questa schermata è anche possibile eseguire una “Sfida di Sicurezza” attraverso la quale verificare quante sicure sono le password (in base alla lunghezza e alla complessità) presenti all’interno della cassaforte.

La sicurezza di Dashlane

La sicurezza della cassaforte è assicurata non solo dalla presenza di un’unica chiave di accesso ma anche dalla crittografia delle varie password e dei vari dati che vengono inseriti al suo interno. In particolare, ogni dato è criptato con una chiave AES-256, lo standard di riferimento per quanto riguarda la sicurezza informatica. Una cosa molto importante a livello di sicurezza è che la crittografia e la decifrazione avvengono a livello di dispositivo.

Come recuperare la Master Password di Dashlane

A seconda dei punti di vista, le misure di sicurezza adottate da Dashlane sono molto più restrittive dagli altri password manager. Nel caso in cui si dimenticasse la Master Password, non vi è assolutamente alcun metodo per ritrovarla. Essa infatti non è memorizzata né sui vari dispositivi in cui è installato il password manager né sui server dell’azienda.

Per ovviare a questo inconveniente (assicura comunque una sicurezza ancora maggiore a discapito però dell’utilizzo), è consigliabile impostare, all’interno dell’app di Dashlane sul proprio smartphone, l’accesso attraverso un PIN numerico oppure attraverso l’impronta digitale.

In questa maniera, anche nel caso ci si dimenticasse la Master Password, dallo smartphone sarebbe comunque possibile accedere all’account e, dalle impostazioni generali, modificarla in toto.

Quanto costa Dashlane

Dashlane viene offerto attraverso vari piani di abbonamenti, disponibili sia in maniera gratuita che a pagamento. Nella versione gratuita è possibile gestire fino a 50 password e compilare automaticamente tutti i dati personali su un singolo dispositivo preferito per sempre.

Accedendo al piano Premium da 3,33 euro al mese (fatturazione annuale) è possibile ampliare le funzionalità come la gestione di un numero illimitato di password, la sincronizzazione automatica sui vari dispositivi, l’accesso al monitoraggio per il dark web con avvisi di sicurezza personalizzati e l’accesso alla VPN per la connessione sicura e privata su reti Wi-Fi non protette e archiviazione sicura dei file personali.

Dashlane è anche disponibile in versione Business che, al costo di 4 euro al mese per utente (fatturazione annuale), permette di accedere a tutte le funzioni Premium (tranne la VPN), agli Smart Spaces per i dati aziendali e personali, a una console admin per la gestione di utenti e policy, alla condivisione delle password sicura con gruppi di utenti, il provisioning e deprovisioning immediati e a una maggiore sicurezza con l’integrazione 2FA.

15,494FansMi piace
1,937FollowerSegui
748FollowerSegui
25,000IscrittiIscriviti