Open Fiber unisce la rete con Fastweb

Quest’oggi, 12 giugno 2020, Orange Business Services e Open Fiber siglano un importante partnership per la fornitura di servizi su banda larga fibra FTTH (Fiber To The Home). La collaborazione fra le due realtà ruoterà attorno alla fornitura di soluzioni di alto livello per le pubbliche amministrazioni e le città.

Rete FTTH per pubbliche amministrazioni

Si parla infatti di servizi cloud, servizi IoT, data analysis data management, a cui si affiancheranno anche servizi di enhanced collaboration e cloud ibrido per offrire il massimo della interazione fra applicazioni su piattaforme differenti.

Un ruolo importante lo svolgerà quindi tutto ciò che ruota attorno al concetto di Smart City, settore in cui le due aziende stanno lavorando per offrire soluzioni in grado di offrire una migliore gestione dei servizi al cittadino come ad esempio l’illuminazione pubblica, la gestione delle telecamere a circuito chiuso, l’illuminazione dei parcheggi e tanto altro.

Tramite la rete FTTH di Open Fiber i clienti Orange Business Services potranno contare su un’alta velocità di trasmissione delle informazioni – teoricamente fino a 100 Gbps, in relazione alla congestione della rete – con anche un basso livello di latenza. La collaborazione fra le due realtà sottolinea inoltre la grande appetibilità di Open Fiber anche sul mercato internazionale.