Home Telefonia News Da dicembre le bollette cartacee di TIM costeranno di più

Da dicembre le bollette cartacee di TIM costeranno di più

0
Tim Internet pay chiude

A partire da martedì 1 dicembre 2020 TIM introdurrà una modifica alle condizioni contrattuali in virtù della quale ricevere le bollette telefoniche nel modo tradizionale, ossia in modalità cartacea attraverso il servizio postale, avrà un costo aggiuntivo di 0,50 euro.

In pratica, per le bollette telefoniche emesse a partire da dicembre l’operatore farà pagare agli utenti un costo complessivo di 3 euro (quello attuale è pari a 2,50 euro), così come spiegato sulla pagina dedicata del sito ufficiale (la trovate seguendo questo link).

Stando a quanto precisato da TIM, “Questa variazione è dettata inoltre dalla necessità di incentivare il passaggio a strumenti di pagamento digitali, raggiungendo contestualmente obiettivi di riduzione dell’utilizzo della carta e di tutela dell’ambiente”.

A questo punto i clienti dell’operatore hanno a propria disposizione tre opzioni:

  • continuare ad usufruire del servizio di ricezione delle bollette cartacee via posta e pagare l’importo maggiorato
  • disattivare la ricezione della bolletta via posta
  • recedere dal contratto senza pagare penali o costi di disattivazione con una comunicazione da effettuare a TIM entro il 30 novembre 2020

Come disattivare la ricezione della bolletta via posta

Chi desidera non ricevere via posta la bolletta può disattivare la relativa opzione attraverso l’app MyTIM (disponibile sia per Android che per iOS).

Una volta effettuata la registrazione, è sufficiente toccare l’icona nell’angolo in basso a destra e selezionare “Linea”, quindi andare su Gestisci -> Ricezione Fatture -> Posta, ove andrà deselezionata la relativa opzione e salvare la modifica.

Lo stesso risultato può essere ottenuto attraverso l’area MyTIM del sito dell’operatore (il percorso da seguire è il medesimo) o contattando il servizio telefonico 187.

Come recedere dal contratto

Il cliente TIM può comunicare la volontà di usufruire del diritto di recesso tramite l’Area Clienti MyTIM (previa registrazione), lettera raccomandata A/R (alla Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino, Roma, allegando una fotocopia del documento d’identità del titolare del contratto e specificando nell’oggetto della comunicazione “Modifica delle condizioni contrattuali”) PEC (all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it, con le medesime modalità della lettera raccomandata), telefonata al Servizio Clienti 187 o recandosi in un negozio dell’operatore.