Pampers pannolini smart

Con l’ingresso nel mondo hi-tech di migliaia di prodotti differenti grazie al mondo IoT, ci si aspetta che anche la cosa più strana diventi smart. Tuttavia, risulta strano pensare che anche il pannolino possa diventare smart. Eh invece, Pampers ha annunciato il lancio di Lumi, il primo pannolino smart dotato di speciali sensori.

Il lancio di Lumi è solo una parte della nuova politica “hi-tech” di Pampers e va a inserirsi nel sistema di monitoraggio completo fatto anche di videocamere e baby monitor, con l’obiettivo di rendere più semplice per i genitori il primo anno del bambino.

Oltre a segnalare se vi è traccia di pipì, il pannolino smart di Pampers monitora anche il sonno del bambino. Il sensore tiene d’occhio la striscia dell’umidità dei pannolini della linea Swaddler la quale è adatta a bambini fino alla taglia 4 (solitamente intorno al compimento del 1° anno). Non vi è nessun collegamento con la rete o con o smartphone, visto che la striscia diventa blu quando il bambino fa pipì e il sensore avverte i genitori.

Oltre al pannolino smart, Pampers ha annunciato un nuovo monitor da abbinare alle videocamere Logitech Circle 2 che, oltre a permettere la visione a 1080p della stanza del bebè, misura la temperatura e l’umidità. Tutto il set sfrutta la crittografia end-to-end al fine di garantire il massimo della privacy dei bambini. Pampers permette di acquistare l’intero set nel bundle che vedete in foto.

Nel caso del baby monitor è possibile utilizzare l’app per smartphone e tablet sviluppata da Pampers in sostituzione al monitor.

Purtroppo al momento non abbiamo alcuna indicazione sul prezzo dei pannolini smart e del baby monitor ma, stando a quanto dichiarato da Pampers, il costo dei pannolini non dovrebbe variare e sarà in linea con la linea attuale.