Hot Spot WiFi.Italia.it

Attraverso l’incontro che si è svolto ieri 14 gennaio del Comitato di indirizzo e monitoraggio Infratel, istituito allo scopo di verificare gli obiettivi prefissati nel Piano Banda Ultra Larga (BUL), sono stati fatti in avanti importanti relativamente alla fornitura degli Hot Spot WiFi.Italia.it nei piccoli comuni montani.

L’obiettivo che si è discusso all’incontro è quello di realizzare dei progetti finalizzati a superare il digital divide nelle comunità montane e favorire, attraverso l’adozione di servizi di nuova generazione, la crescita e lo sviluppo sociale ed economica dei suddetti territori. In pratica, dove portare la fibra ottica è complicato e molto dispendioso (economicamente parlando), lo Stato dovrebbe portare delle speciali torre radio per la distribuzione del segnale WiFi alla popolazione.

Ricordiamo che il piano di esecuzione del programma WiFi.Italia.it ha già avviato i progetti esecutivi di realizzazione dei punti di accesso WiFi free in 140 comuni colpiti dal terremoto nel 2016.

All’incontro si è discusso anche dei temi relativi allo stato di avanzamento dei lavori per l’attuazione del progetto BUL 2018-2020 (per il quale è previsto il lancio di una nuova consultazione pubblica sulle aree nere e grigie del Paese per il prossimo 20 gennaio) e del SINFI (il catasto delle infrastrutture del sottosuolo).

I risultati della consulta saranno comunicati entro la fine di gennaio, insieme all’avvio della procedura di sportello per i Comuni al di sotto dei 2000 abitanti per la fornitura degli Hot Spot WiFi.Italia.it.