Modem Libero

L’AGCOM ha finalmente approvato la delibera denominata “Modem libero” secondo la quale ogni operatore deve fornire la possibilità ad un utente di utilizzare un modem scelto a proprio piacere. Si tratta di una notizia che aspettavamo da molto tempo ma finalmente è arrivata.

Al momento non è ufficiale ma una fonte molto vicina contatta da Tom’s Hardware ha confermato la cosa in via ufficiosa. Ci attendiamo comunque che la pubblicazione ufficiale della delibera avvenga nei prossimi giorni.

Come purtroppo accade spesso in Italia, noi siamo uno degli ultimi Stati Membri della UE ad approvare qualcosa del genere. Nella UE infatti la maggior parte degli utenti può decidere liberamente se acquistare il modem fornito dall’operatore oppure provvedere ad acquistarne uno da venditori di terze parti.

Insieme con l’introduzione dei bollini per descrivere che tipo di fibra ottica viene offerta per la nostra abitazione, quella del “Modem libero” è una delle migliori notizie che va a vantaggio del consumatore.

Nella speranza ovviamente che non venga ripetuto lo stesso “trucchetto” di TIM che, pur offrendo il proprio modem senza alcun costo aggiuntivo, ha reso obbligatoria “TIM Expert”, ovvero l’assistenza di un tecnico al costo di 5,90€ in più per 48 rate (oppure in 24 o 36 rate).