The Division 2

Sul palco della conferenza di presentazione di Microsoft, e di Ubisoft, all’E3 2018 ha trovato spazio anche il nuovo The Division 2, titolo sviluppato da ben 4 software house (Massive Entertainment con l’assistenza di Ubisoft Annecy, Redstorm, Reflections, Ubisoft Bucharest e Ubisoft Shanghai).

The Division 2 ci porta a Whashington D.C.

Ubisoft ha confermato che il nuovo titolo sarà ambientato nella capitale statunitense dove si dovrà affrontare una nuova organizzazione che, apparentemente, è stata in grado di infiltrarsi nei nostri ranghi (in pieno stile Tom Clancy).

Una dimostrazione del gameplay estesa ha mostrato una missione cooperativa di quattro giocatori. Dal punto di vista dei contenuti, il sequel del mitico gioco che ha impressionato molti conterrà lo stesso mix di azione e strategia multiplayer (come anche il nuovo Fallout 76), con una forte enfasi sulla raccolta del bottino e sul livellamento del personaggio.

L’obiettivo principale di Ubisoft in The Division è stato sicuramente il multiplayer, con la narrativa del gioco originale che agisce come poco più che uno sfondo per esplorare una città desolata e raccogliere il bottino. Speriamo che in questo secondo capitolo le cose saranno un po’ diverse.

Sarà possibile personalizzare il personaggio e questo sarà possibile anche in base alle scelte effettuate in gioco.

Come contenuto end-game sono stati confermati i RAID mentre nel corso del primo anno arriveranno 3 DLC che aiuteranno a mantenere vivo l’interesse.

Disponibilità

Il titolo uscirà il 15 marzo 2019. Il gioco è uno dei tanti che arriveranno all’inizio del prossimo anno, il che sembra che porterà ad un trimestre assolutamente ricco di emozioni.

Trailer e immagini di The Division 2