Console & Videogames

PUBG porta in tribunale Fortnite per violazione del copyright

PUBG, Fortnite

PlayerUnknown’s Battlegrounds Fortnite sono, senza dubbio, i due battle-royale più giocati, e venduti, del momento. Il Korea Time, ha rivelato, in esclusiva, che la PUBG Corporation ha denunciato per plagio e violazione del copyright, al tribunale di Seul, Corea del Sud, la Epic Games Corea.

Chang Han Kim, il vice presidente di Bluehole, divisione della PUBG Corporation, ha dichiarato: “Abbiamo avuto una relazione continuativa con Epic Games durante lo sviluppo di PUBG, in quanto sono i creatori dell’Unreal Engine 4, motore grafico che utilizziamo per il gioco. Dopo aver ascoltato i tanti feedback dei nostri giocatori e rivisto qualche gameplay, siamo preoccupati che Fortnite possa replicare ed offrire un’esperienza di gioco simile a PUBG. Inoltre ci tengo a sottolineare che questo è solo un problema perché, ripeto, Epic Games è la società che produce il motore grafico per il quale noi paghiamo una grande quantità di denaro. Avevamo grande rispetto e fiducia e speravamo di continuare a lavorare, anche in futuro, con loro. Ma il nostro nome è stato utilizzato più volte per promuovere ufficialmente il loro gioco, tutto a nostra insaputa. E’ stato deludente vedere il nostro business partner usare il nostro nome per promuovere una modalità di gioco molto simile alla nostra“.

Per il momento, non è ancora arrivata la replica di Epic Games Corea. Vedremo nelle prossime ore come si evolverà la situazione.

Fonte: Tomshw

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top