Console & Videogames

Da oggi disponibile il tanto atteso DLC Resident Evil 2: The Ghost Survivors

Resident Evil 2 Ghost Survivor

Dopo il lancio ufficiale del tanto atteso remake di Resident Evil 2, quest’oggi è stato reso disponibile il primo DLC  prodotto da Capcom il quale tratta tre storie basate su alcuni personaggi che verranno incontrati nel corso della campagna principale. Capcom ha paragonato Resident Evil 2: The Ghost Survivors (questo il nome del DLC) alle modalità sopravvivenza conosciute di The 4th Survivor e Tofu Survivor di Resident Evil 2, a differenza però di queste due, la nuova modalità fornisce alcune feature in più.

Come anticipato, ognuno dei tre episodi  si concentra sui personaggi in scenari diversi da quelli classici mentre cercano di trovare una via d’uscita dalla città di Raccoon City infestata dall’epidemia zombie. Nello specifico, i personaggi saranno: Il proprietario del Kendo Gun Shop, Robert Kendo, la figlia del sindaco, Katherine Warren, affronta le proprie sfide in “Runaway”, mentre un nuovo personaggio di nome Ghost (un agente della Umbrella Corporation) sfida il laboratorio sotterraneo dell’Umbrella nel capitolo chiamato “Forgotten Soldier”.

Le novità inoltre non finiscono quì, infatti, ogni episodio introduce dei nuovi particolari zombie. In  “No Time To Mourn” dovremo vedercela faccia a faccia con nuovo zombi velenoso, nel capitolo “Runaway” sarà presente uno zombie estremamente resistente e che potrà essere abbattuto solamente con delle particolari munizioni, infine, in “Forgotten Soldier” saremo attaccati da degli zombie vestiti con armature e quindi più difficili da uccidere.

Continuando ad analizzare il nuovo DLC rilasciato quest’oggi da Capcom, possiamo vedere diverse svolte interessanti rispetto alle modalita citate in precedenza. In alcuni casi non sarà infatti possibile raccogliere liberamente oggetti nell’ambiente, ma sarà necessario uccidere specifici zombi che li trasportano o cercarli nei distributori automatici, inoltre bisognerà scegliere bene quali oggetti prendere perchè successivamente non si potrà raccoglierne altri.

Inserita anche una specifica modalità per allenarsi (training mode appunto) prima di lanciarsi nel vivo dell’azione. Grazie anche alla difficoltà nettamente più semplice, gli oggetti aggiuntivi e le posizioni degli oggetti, questa modalità consentirà ai giocatori di attraversare gli episodi in un ambiente relativamente più rilassato in modo che possano imparare il percorso, le posizioni nemiche e qualsiasi altra sfida che potrebbero affrontare.

infine, vi riportiamo che attualmente Resident Evil 2 è disponibile su Xbox One, PlayStation 4 e PC, mentre il nuovo DLC Resident Evil 2: The Ghost Survivors è scaricabile gratuitamente.


Fonte: Gamingbolt

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top