Computer

Google Chrome 67 in rilascio su Windows, Mac e Linux | Novità

Google Chrome 67

Google Chrome è il browser web più utilizzato al mondo, non solo perché è pre-installato in tutti i nuovi smartphone Android che hanno accesso ai Play Services ma anche perché offre una libertà e una semplicità d’uso molto elevata. Di recente gli sviluppatori hanno rilasciato Google Chrome 67 in versione stabile.

Questa versione inizia a testare la nuova API per dispositivi WebXR come parte della spinta di Google nella realtà virtuale basata sul Web che consente esperienze unificate e indipendenti dalla piattaforma. Gli sviluppatori possono creare esperienze come video a 360 gradi, video 2D / 3D presentati in ambienti virtuali, visualizzazione di dati, home shopping, arte e giochi.

Relativo alla creazione di esperienze mobili in Google Chrome 67 è la nuova API Generic Sensor. Grazie a essa, i siti web possono accedere ai vari sensori presenti su smartphone e laptop, come accelerometro, giroscopio, sensore di orientamento e sensore di movimento del dispositivo.

Google Chrome 67 espande anche le funzioni di sicurezza che hanno lo scopo di mitigare i rischi derivanti dalla vulnerabilità della CPU Spectre.

Relativamente alla API di autenticazione Web, è stata aggiunta a PublicKeyCredential che consente alle app Web “di creare e utilizzare credenziali forti, crittografate e con ambito applicativo per autenticare fortemente gli utenti.

Utile per i giochi, Google Chrome 67 può ora elaborare diverse macro con mouse che dispongono di cinque o più pulsanti. Ciò consente ai pulsanti back / forward di essere ignorati dalle app che vogliono sovrascriverli. Analogamente, su Windows, il tasto Alt a destra viene ora registrato come AltGraph (ISO-Level-3-Shift) in molti layout di lingue europee. Ciò consente di generare caratteri stampabili aggiuntivi e porta coerenza con quei modificatori su altre piattaforme.

Se già utilizzate Google Chrome come browser principale, l’aggiornamento dovrebbe venir scaricato e installato in automatico. In caso alternativo, vi baserà cliccare su questo link (il sito riconoscerà il sistema operativo utilizzato).

Fonte: 9to5google

Comments
To Top