Volkswagen stazioni ricarica automatiche Electrify America

Quando si dice che si vuole far progredire la guida autonoma fino a creare auto di livello 5, è implicito che assieme si vogliono far progredire anche le infrastrutture per supportare questa tecnologia. A questo proposito, vi segnaliamo che Volkswagen ha annunciato di voler testare delle stazioni di ricarica robotica per le auto elettriche a guida autonoma.

In collaborazione con la start-up americana Stable Auto e della sussidiaria Electrify America, il colosso automobilistico tedesco vuole costruire delle speciali stazioni di ricarica che non richiedono affatto l’intervento umano sia per gestirle che per provvedere alla ricarica delle auto.

L’idea di base per Volkswagen è quella di sviluppare un braccio robotico che sia in grado di collegare in automatico, non appena un’auto a guida autonoma ne fa richiesta (magari comunicando via 5G o via comunicazione V2X), un connettore di ricarica da 150 KWh presente già nelle stazioni di Electrify America già esistenti.

Stando a quanto dichiarato da Electrify America:

La funzione di ricarica automatica consentirà alle flotte di veicoli elettrici a guida autonoma di caricarsi senza la presenza di alcun operatore: i veicoli possono fermarsi ovunque all’interno di un parcheggio standard e il robot di Stable automatizzerà la connessione tra il veicolo e la stazione di ricarica.

Una soluzione del genere sarebbe un aiuto enorme per lo sviluppo di servizi taxi a guida autonoma, con i veicoli che gestirebbero in totale autonomia non solo le corse ma anche le ricariche.