WPS Office 11 (2019)

Gli sviluppatori di WPS Office hanno annunciato ufficialmente la disponibilità al download della nuova versione WPS Office 11 (2019) su Windows, Android, iOS e Linux.

Per chi non lo sapesse, WPS Office 11 (2019) è l’ultima versione di una suite di applicativi d’ufficio, che fa concorrenza a Microsoft Office e Google Docs e che viene sviluppata in Cina dall’azienda Kingsoft Office. Non si tratta di un progetto open source come è ad esempio “Open Office” ma viene comunque offerta in maniera gratuita (alcune funzioni vengono lasciate esclusive a chi acquista la versione Premium).

WPS Office 11 (2019), così come le precedenti versioni, si compone di 3 componenti: WriterPresentation e Spreadsheet. Una cosa molto importante è che è compatibile con Microsoft Office nei formati PPT, PPTX, DOC, DOCX, XLS e XLSX, sia in modalità lettura che scrittura.

La versione per Windows, Android e iOS può essere scaricata da wps.com, mentre la versione Linux la potete trovare su un sito web separato (wps-community). Le versioni per Android e iOS le trovate invece nei rispetti store digitali.

Fra le novità della nuova versione rispetto a quella precedente troviamo:

  • Supporto per schermi ad alta risoluzione e la scelta fra 2 skins (2019dark e 2019white);
  • Supporto per il multi-window tab management: è possibile effettuare il drag&drop di un tab per creare una nuova finestra (solo all’interno degli stessi applicativi);
  • Live font previewper selezionare una parte di testo e applicare una modifica del font momentanea e non definitiva;
  • Introduzione di una nuova opzione per rimpiazzare un font presente in un documento con un altro font;
  • Introduzione del supporto per l’inserimento di immagini in formato SVG nel documento;
  • Possibilità di inserire QR code nel documento;
  • Possibilità di modificare la larghezza della Quick Access Toolbar;