Google Stadia

Google Stadia verrà lanciato quest’anno con l’azienda che, confermando quanto svelato a marzo, ha ribadito che i giochi e altri dettagli saranno annunciati durante l’estate. L’imminente presentazione includerà anche le informazioni sul prezzo e sul modello di gameplay.

Secondo un tweet dall’account Twitter di Stadia, Google “quest’estate” parlerà di prezzo, titoli di lancio e una data”.

Giochi disponibili

Quali giochi gli utenti saranno in grado di giocare sul servizio di streaming è senza dubbio il fattore decisivo per stabilire se la grande tecnologia di Google avrà successo o meno. I giochi confermati finora includono Assassin’s Creed Odyssey e Doom Eternal.

Google alla GDC 2019 ha fatto notare come ha già spedito l’hardware di sviluppo in oltre 100 studi in tutto il mondo e ne ha invitata altri a registrarsi per l’accesso. La società ha inoltre annunciato lo studio Stadia Games and Entertainment per realizzare titoli di prima categoria.

Prezzo

Se però i titoli disponibili sono un fattore decisivo, lo è anche il prezzo. Al momento non sappiamo nulla ma i possibili modelli vanno dall’acquisto di un gioco a titolo definitivo avendovi accesso permanente al pagamento mensile per l’accesso continuato (come PlayStation Now). Potrebbe esserci anche un modello in cui il pagamento di un abbonamento mensile consente l’accesso solo ad alcuni titoli.

Dato che Google vuole che giocare sia facile come fare clic su un link, qualunque modello scelga deve avere una barriera molto bassa per entrare. Molto probabilmente verrà offerto un periodo di prova gratuito, così da far provare il servizio a tutti senza spendere un centesimo.

Controller Google Stadia

Google Stadia vs PS4 vs Xbox One

Un altro fattore di questo “prezzo” è quanto costerà il controller Stadia. Realizzato da Google, invece di connettersi alla TV o a una console Android Tv si connette direttamente ai server di Stadia attraverso il Wi-Fi (soluzione utile per abbattere il lag).

Oltre al set di tasti standard, mette a disposizione a un pulsante per Google Assistant e uno per lo streaming diretto su YouTube. Sarà disponibile in tre colori (bianco con inserti arancioni, nero con inserti bianchi e menta con inserti verde brillante). Il prezzo sarà probabilmente simile ai controller wireless offerti da Xbox e PlayStation.

Infine, le “informazioni di lancio” dovrebbero vedere Google specificare una data di lancio di Stadia più precisa del 2019. Ha già confermato Stati Uniti, Canada, Regno Unito ed Europa come i primi mercati (in Italia è già presente la pagina dedicata).